La piccola Elena uccisa con più di 11 coltellate Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

I colpi alla piccola Elena sono stati inferti con un’arma compatibile con un coltello da cucina, non ancora trovato, e sono stati più di undici.

Uno solo è stato letale perché ha reciso i vasi dell’arteria succlavia.

Ma la morte della bambina non è stata immediata. E’ quanto si apprende da fonti della Procura sui primi esiti dell’autopsia eseguita ieri sulla bambina uccisa dalla madre  23 anni, che ha confessato il delitto.

Intanto resta in carcere l’indagata. Convalidato il fermo della Procura ed emesso un’ordinanza di custodia cautelare per omicidio premeditato pluriaggravato e occultamento di cadavere. (Fonte Ansa)

»

Leggi anche

Agropoli. Danni nubifragio: Comune chiede riconoscimento stato di calamità

Agropoli. Avverse condizioni metereologiche: il Comune chiede il riconoscimento dello stato di calamità su proposta del sindaco Robert

Eboli. Al via domenica le attività degli scout

Eboli. Al via alle attività degli scout 2022/23  del Corpo nazionale giovani esploratori ed esploratrici italiani. L’appuntamen

Pontecagnano, benemerenze Figc: premiato anche Davide Pierro

Pontecagnano Faiano. Nel corso della cerimonia per il conferimento delle benemerenze, assegnate ogni anno dalla Lega nazionale dilettan

Webp.net-gifmaker