Il gusto che stuzzica: “E purpetielli affugati” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Oggi vi proponiamo una nuova ricetta della tradizione : “E purpetielli affugati”.

Preparazione 

In un tegame di coccio mettere i piccoli polpi,  puliti e lavati, i pomodori pelati a pezzetti, l’aglio, l’olio e il sale. Cuocere il tutto a fuoco lentissimo, senza aggiungere acqua, a pentola coperta. A cottura quasi ultimata unire il prezzemolo tritato e, volendo, il peperoncino. Il sugo può essere utilizzato per condire gli spaghetti.

»

Leggi anche

Albanella. Incidente in scooter: 43enne operata, è grave trasferita al Cardarelli

Albanella. E’ stato necessario un trasferimento di urgenza  al “Cardarelli” di Napoli  per Sara S. 43enne vittima i

Campagna, finanziati due progetti di innovazione digitale

Campagna. La Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per la trasformazione digitale) ha finanziato i primi due progetti di

[VIDEO] Altavilla. Emergenza cinghiali: devastata piantagione di mais

Altavilla Silentina. Il territorio comunale da tempo ostaggio di branchi di cinghiali, che raggiungono le coltivazioni lasciando, al lo

Webp.net-gifmaker