I Triiddi di Rofrano Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Oggi, per la rubrica Il Gusto che Stuzzica, presentiamo la ricetta dei Triiddi di Rofrano. Si tratta di una specialità di pasta che un tempo si modella schiacciando tocchetti corti con tre dita e che oggi, invece, ricorda i pici toscani.

Ingredienti (per 4 persone)

200 g semola rimacinata di grano duro
100 g farina di castagne
100 g farina 00
6 peperoni cruschi
aglio, olio e sale

Procedimento

Impastare le farine e la semola con un pizzico di sale e circa 200 grammi di acqua, fino ad ottenere un composto omogeneo. Avvolgerlo nella pellicola e lasciarlo riposare per circa mezz’ora. La pasta va divisa a mo’ di grossi spaghetti.

In padella, scaldate un velo d’olio e unite i peperoni, girandoli spesso e lasciandoli gonfiare. Vanno poi scolati su carta assorbente per eliminare gli eccessi di olio. Lessate la pasta in acqua bollente salata e con un filo d’olio e cuocete per circa 6 minuti. Scolatela e mettetela in una padella con olio e aglio pelato, unendo un po’ d’acqua di cottura.

Infine, serviteli con un po’ di peperone fritto sbriciolato e con al fianco i peperoni interi.

 

»

Leggi anche

Salerno. 89enne operata al “Ruggi” per una neoplasia all’utero

È stata dimessa il 2 luglio scorso, dall’ ospedale Ruggi d’Aragona di Salerno, Anna Caputo, una donna di 89 anni, [&hellip

Castellabate. 3 colonie feline riconosciute: tutelati 60 gatti

Castellabate. Grazie ad una apposita delibera di Giunta le colonie feline presenti sull’intero territorio sono state riconosciute, re

Battipaglia. Oggi inaugurazione spazio di ascolto presso compagnia carabinieri

Battipaglia. Uno spazio dedicato all’ascolto  e all’accoglienza all’interno della caserma della locale compagnia dei

Webp.net-gifmaker