Viterbo, Uccide figlio di 10 anni e ferisce gravemente moglie Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Tragedia familiare in provincia di Viterbo,  dove un bambino di 10 anni è stato trovato senza vita con una ferita da taglio alla gola nella sua abitazione. Ad uccidere il piccolo  è stato il padre, il 44enne di origine polacca  che avrebbe poi minacciato di far esplodere la casa con il gas. La madre è stata trovata ferita con numerose coltellate accanto al piccolo. L’uomo è stato arrestato per omicidio.

L’uomo, portato in ospedale in codice rosso, aveva un divieto di avvicinamento emesso dal gip per un problema familiare. A scoprire la tragedia sono stati i vigili del fuoco, giunti sul posto per una presunta fuga di gas e invece si sono ritrovati il corpicino del bambino esanime, vicino al corpo riverso a terra della mamma. Le condizioni della donna sono gravi.  La dinamica resta da chiarire. Dalle prime informazioni sembra che il 44enne si sia allontanato in mattinata da un ospedale della Capitale, dove era ricoverato per Covid, e si sia recato nell’abitazione quando il bimbo era da solo. (Tgcom)

»

Leggi anche

Maxi incidente stradale: vittima 46enne di Pollica

È di un morto e otto feriti il bilancio complessivo del maxi incidente stradale avvenuto ieri sera sulla Cilentana, allo […]

Rincari energia e materie prime: parola ai panificatori di Abanella

Albanella. Da lunedì prossimo aumenta il costo del pane a Salerno. In media si pagherà 4 euro al chilo. Intanto […]

Nel Salernitano a rischio chiusura centinaia di panifici

Centinaia di panifici rischiano di abbassare le serrande a causa del caro energia e materie prime. Sono ben 500 le […]

Webp.net-gifmaker