Vaccino AstraZeneca, proseguono indagini Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Il comitato per la sicurezza dell’EMA (PRAC) ha compiuto ulteriori progressi,  nella sua valutazione dettagliata dei casi di coaguli di sangue, alcuni con caratteristiche insolite come un basso numero di piastrine, nei destinatari del vaccino Covid-19 AstraZeneca. Come affermato in precedenza, mentre la sua indagine è in corso, l’EMA rimane attualmente dell’opinione che i benefici del vaccino AstraZeneca nella prevenzione del Covid-19, con il rischio associato di ospedalizzazione e morte, superano i rischi di effetti collaterali. La valutazione sta esaminando i dati disponibili relativi a tutti gli eventi tromboembolici riportati dopo la vaccinazione. Le agenzie nazionali stanno fornendo ulteriore supporto per raccogliere le informazioni mancanti e incomplete il più rapidamente possibile, in particolare laddove si riferiscono a questi casi insoliti. Continua l’analisi rapida e approfondita dei dati disponibili e delle circostanze cliniche relative a casi specifici, per determinare se il vaccino potrebbe aver contribuito o se è probabile che gli eventi siano stati dovuti ad altre cause. Il PRAC concluderà le informazioni disponibili nella riunione di giovedì 18 marzo e formulerà le raccomandazioni necessarie per ulteriori azioni.

Maggiori informazioni sulla procedura

La revisione degli eventi tromboembolici con il vaccino Covid-19 AstraZeneca è in corso nel contesto di un segnale di sicurezza, con un calendario accelerato. Un segnale di sicurezza è l’informazione su un evento avverso nuovo o non completamente documentato che è potenzialmente causato da un medicinale come un vaccino e che richiede ulteriori indagini. La revisione è condotta dal Comitato per la valutazione dei rischi per la farmacovigilanza (PRAC) dell’EMA, il comitato responsabile della valutazione delle questioni di sicurezza per i medicinali per uso umano. Una volta completata la revisione, il PRAC formulerà tutte le raccomandazioni necessarie per ridurre al minimo i rischi e proteggere la salute dei pazienti.

»

Leggi anche

Altavilla. Inciviltà assoluta: rinvenute scatole di cassette “a luci rosse”

Altavilla Silentina. Davvero non c’è mai fine all’inciviltà. Si butta davvero di tutto senza rispetto per la natura e tut

Salerno. Accoltellato alle spalle: 32enne in ospedale

Un uomo di 32 anni è stato accoltellato nella tarda serata di mercoledì  a Salerno. L’aggressione, secondo una prima ricostruz

Salerno. Scoperto deposito illegale: merce sequestrata

Un deposito abusivo è stato scoperto nel centro di Salerno. A scoprirlo sono stati gli agenti della Polizia Municipale nel […]

Webp.net-gifmaker