Allarme cinghiali: nel 2020, 16 decessi e 215 feriti per incidenti Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Oltre due milioni di esemplari, un episodio ogni 48 ore

Non è solo una questione di decoro urbano, l’invasione di cinghiali nelle strade e nelle città italiane  rappresenta ormai un pericolo per la vita delle persone. Gli animali, aumentati in numero soprattutto dopo il lockdown, causano infatti un incidente ogni due giorni: nel 2020 16 sono state le vittime e 215 i feriti. Ormai vederli aggirarsi per le strade – e spesso anche in autostrada – nei parchi cittadini e nelle campagne sembra diventata la normalità. Secondo i dati disponibili infatti gli esemplari sarebbero circa due milioni, tanto che oltre un italiano adulto su quattro (26%) dice di aver incontrato un cinghiale almeno una volta nella sua vita. La situazione è diventata ancora più critica durante l’emergenza Covid-19:  con le strade semivuote gli animali alla ricerca di cibo si sono avventurati su strade ancora mai battute fino ad abituarsi a frequentare gli spazi cittadini.

 

»

Leggi anche

Traffico rifiuti dalla Tunisia a Persano: arresti e sequestri

Salerno. Nelle  prime  ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, Ufficiali e  Agenti di Polizia

Rifiuti dalla Tunisia, Tommasetti: “Condotte gravissime, fare chiarezza”

Campania. “Molti aspetti da chiarire ma facciamo i complimenti alle forze dell’ordine per il lavoro svolto”. Così Aurelio Tommas

Eboli, ricorso al Tar spostamento mercato: “Pochi oppositori tengono la città sotto scacco”

Eboli. Ricorso al Tar contro lo spostamento temporaneo del mercato dal rione della Pace a via delle Olimpiadi: sulla vicenda […]

Al Comune di Sacco nasce l’Ufficio di Statistica

Sacco. Costituito l’Ufficio di Statistica comunale. Il nuovo ufficio si occuperà di compilare i modelli statistici e assicurare il c