I migliori calciatori della Campania Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

calcio

La Campania è senza dubbio una delle regioni più virtuose di tutto il territorio italiano, sotto vari punti di vista. Tra questi vi è il calcio, lo sport per antonomasia che viene praticato in qualsiasi regione del Sud.

Da Napoli a Salerno passando per tutti gli altri capoluoghi è infatti possibile vedere tantissimi ragazzini dilettarsi con il pallone tra i piedi per divertirsi ma anche con l’obiettivo di sfondare in questo sport. E tanti sono stati i campani che si sono fatti spazio nel calcio italiano.

La nazionale azzurra di Roberto Mancini, una delle principali outsider nella lotta all’attuale Euro 2020, secondo le principali quote delle scommesse più aggiornate del momento, è composta infatti da tre calciatori campani, ossia Gigio DonnarummaLorenzo Insigne e Ciro Immobile. Questi tre sono il tipico esempio di come formarsi nelle stradine delle realtà del Meridione possa poi portare a grandi palcoscenici. In Campania non tantissimi gli esempi di questo tipo che si sono fatti largo negli ultimi anni anche all’estero. Uno tra i primi a giocare con successo fuori dall’Italia è stato Enzo Maresca, ex centrocampista classe 1980 e attuale tecnico del Parma, il quale nell’estate del 2005 decise di accettare l’offerta del Siviglia e di provare così un’esperienza in un campionato diverso ma nel quale un giocatore della sua tecnica poteva farsi valere. E così è stato: Maresca è oggigiorno un vero e proprio idolo allo Stadio Ramón Sánchez Pizjuán, e la sua connessione con la città andalusa è tale che spesso vi ritorna, anche perché sua moglie vi è nata e cresciuta. Le sue 141 presenze, condite da 21 goal, certificano la sua grande esperienza in quel di Siviglia, dove ha vinto ben due coppe UEFA consecutive. Nella prima finale vinta nella primavera del 2006 il centrocampista campano segnò addirittura una doppietta, coronandosi così come il miglior giocatore dell’incontro.

Se oggi a fare la voce grossa sia in Serie A sia in nazionale ci sono i tre ragazzi della squadra di Mancini, la quale sta realizzando un ottimo europeo, come confermato dalla vittoria contro il Galles, non va dimenticato però che il calcio campano ha sempre avuto una grandissima tradizione. Già da tempo, infatti, giocatori nati in Campania hanno dato il loro contributo alla selezione tricolore. Il più emblematico è senza dubbio Fabio Cannavaro, il quale ha vinto da capitano il mondiale di Germania 2006 dopo aver giocato un torneo ad altissimi livelli, il tutto alla veneranda età di 33 anni. Il difensore napoletano, che è cresciuto nel settore giovanile della società partenopea, ha seguito le orme di Ciro Ferrara, riuscendo persino a migliorare i suoi numeri, e oggi è probabilmente il calciatore campano più noto in assoluto. In quanto a grandi goleador, tuttavia, la Campania neanche scherza. A riprova di ciò vi sono le grandi stagioni in Serie A di Antonio Di Natale e Fabio Quagliarella, attaccanti capaci di vincere la classifica cannonieri a suon di goal di ottima fattura.

»

Leggi anche

Sicignano degli Alburni. Bomba carta esplode davanti una casa

Paura l’altra notte  a Sicignano degli Alburni per l’esplosione di una piccola bomba carta a ridosso di un’abitazion

Camerota. Cade da muretto: morto dopo 2 giorni

Dramma a Camerota dove un muratore è morto dopo una brutta caduta. Il 48enne  originario della Romania, ma da tempo […]

Eboli. Morto il pensionato investito davanti all’ospedale

È morto  ad Eboli il nonno investito dal nipote. L’anziano di 72 anni era ricoverato nel reparto di Ortopedia dell’ospedale [&hel

Webp.net-gifmaker