A Paestum torna l’appuntamento con la Lampadodromia Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Capaccio Paestum. Dopo lo stop dovuto all’emergenza pandemica, torna l’appuntamento con la Lampadodromia, organizzata dall’omonima associazione con il patrocinio del Comune di Capaccio Paestum. La gara di corsa a staffetta ispirata all’analoga gara che si svolgeva nelle città dell’antica Grecia, che vede in competizione le contrade della Città dei Templi e di cui quest’anno si terrà la diciottesima edizione, si svolgerà domenica 3 ottobre.

Nel corso della gara, gli atleti si passeranno il testimone nelle postazioni di cambio dislocate lungo via Magna Graecia. La partenza, alle 19.30, sarà da piazza Santini a Capaccio Scalo, mentre l’arrivo, come da tradizione, avverrà nella zona archeologica dove il primo tedoforo a tagliare il traguardo accenderà con la sua fiaccola il tripode della vittoria.  Il percorso è lungo 4,8 chilometri e ogni atleta di ciascuna squadra correrà per 800 metri. Le contrade che parteciperanno all’edizione 2021 sono Capaccio Capoluogo, Capaccio Scalo, Capo di Fiume, Borgonuovo, Cafasso, Rettifilo, Gromola e Santa Venere (quest’ultima composta esclusivamente da atlete donne).

Domenica 10 ottobre si terrà, invece, la seconda edizione della Lampadodromia dei Comuni Cilentani che partirà alle 19 da Capaccio Capoluogo e arriverà sempre a Paestum, lungo un percorso di 14 chilometri.

Dopo ciascuna gara è prevista la cerimonia di premiazione in Piazza Basilica, a pochi metri dal traguardo.

Entrambe le gare saranno presentate nel corso di una conferenza stampa che si terrà sabato 2 ottobre alle 10 presso il Bar Anna nella zona archeologica.

»

Leggi anche

Enti formativi accreditati: ok accesso a servizi digitali Regione Campania

Campania. Tutte le Agenzie formative accreditate potranno accedere ai servizi digitali di Regione Campania per la presentazione della d

Battipaglia, giù ex scuola Fiorentino: sorgerà una piazza

Battipaglia. Sono iniziate le operazioni di abbattimento dei padiglioni di via De Gasperi della scuola media “Fiorentino”.

Capaccio. Ex Cirio diventerà polo culturale: progetto da 14 milioni

La fabbrica dell’ex Cirio, a Capaccio Paestum, da area degradata diverrà una nuova location culturale per raccontare la storia. È [

Webp.net-gifmaker