L’infermiere Gianfranco Miano di Castel S. Lorenzo salva 80enne Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Miano fa un appello ai suoi compaesani, affinché frequentino un corso Blsd.

L’infermiere Gianfranco Miano, di Castel San Lorenzo salva la vita ad un 80enne e fa un appello ai suoi compaesani, affinché frequentino un corso Blsd. A tutti può capitare di trovarsi in situazioni di emergenza e, sapere come intervenire, può salvare una vita. 

La vicenda è accaduta a Pescopagano. Erano le 7,30  del mattino quando un cittadino  ottantenne  si stava recando in ospedale per un controllo di routine. Ad un certo punto si è accasciato, riverso a terra in strada. L’uomo  è stato notato dai passanti, che hanno  subito attivato  il 118.  Ad intervenire sul luogo, il mezzo India 1, di cui il team leader era proprio Gianfranco, infermiere di Castel San Lorenzo, in forza al PTS di Muro Lucano, quella notte  assegnato a Pescopagano. “ Dopo pochi minuti dall’attivazione, eravamo già sul posto – racconta Gianfranco – abbiamo capito subito la gravità della situazione. Presente sul posto il  collega infermiere,  Pasquale del PTS di Pesco, che stava entrando in servizio.  Tempestiva è stata l’attivazione dello Skyteam di Potenza, l’applicazione del protocollo Bls e la defibrillazione precoce. Il paziente è stato monitorizzato, rianimato e mantenuto in vita fino all’arrivo dell’equipe medicalizzata che ha preso in carico il coordinamento dei soccorsi.  Un ringraziamento va ai colleghi di Avigliano e Muro Lucano che mi hanno trasmesso le nozioni – evidenzia Miano –  per avere la freddezza e la lucidità nella gestione delle singole situazioni ed il supporto fondamentale dei colleghi di Pescopagano. Nessun atto eroico, è quello che facciamo quotidianamente, le nostri missioni di soccorso sono sempre diverse ed ognuna presenta la sua criticità.  Altro caso, visto solo pochi giorni fa in tv, quando un calciatore è stato colto da arresto cardiaco in campo: riconoscimento tempestivo, massaggio e defibrillazione hanno scongiurato una vera tragedia”. L’appello ai suoi compaesani castellesi: ” Colgo, ancora una volta l’occasione per fare un appello ai miei compaesani,  negozianti, baristi, dipendenti pubblici, insegnanti e persone che sono presenti quotidianamente nel paese. Frequentate un corso Blsd, può essere utile anche come semplice supporto a chi interviene sul luogo del soccorso.  Il Comune di Castel San Lorenzo   ne ha pianificato uno, il prossimo  11 Luglio alle 8 del mattino, presso la sala polifunzionale ed è gratuito. Partecipate”. 

»

Leggi anche

Eboli. Verifiche sismiche scuole: il plesso Molinello sarà chiuso

Proseguendo l’opera iniziata dal Commissario De Iesu, sono in corso le verifiche della tenuta sismica di alcuni edifici scolastici ci

Sanità Gaudiano (M5S):”Approvare mio disegno di legge”

“Un disegno di legge per far fronte alla carenza di medici di base nelle aree interne o disagiate “prevedendo sia incentivi econ

Eboli. Occupazione abusiva: sequestro dehors e sanzioni per locale

Eboli. Nonostante fosse stato diversi anni fa autorizzato sia per la realizzazione di un dehors in legno e sia per […]

Webp.net-gifmaker