Covid-19 miete vittime a Bellizzi e Capaccio Paestum Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Bellizzi/Capaccio Paestum. Il virus continua a mietere vittime in provincia di Salerno. Due quelle accertate nelle ultime ore. Un uomo di 64 anni di Bellizzi ha perso la vita ieri mattina poco dopo il suo arrivo all’ospedale “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia. Era in gravissime condizioni: è stato intubato e quando stavano per trasferirlo all’ospedale di Agropoli è spirato. Era un noto “no vax”: negli scorsi giorni una familiare era risultata positiva al trasferimento in ospedale, sempre a Battipaglia, dove si era recata per una frattura. E intanto l’allarme nel nosocomio della Piana del Sele continua: al tampone di controllo per il personale del reparto di Medicina sono stati trovati positivi altri tre pazienti – immediatamente trasferiti ad Agropoli – e un’allieva Oss. Il reparto, dunque, resta chiuso.

E il Covid fa una vittima anche a Capaccio Paestum: nella serata di domenica, infatti, è morto un uomo di 83 anni residente nella città dei Templi. L’anziano era risultato contagiato a inizio ottobre: un calvario lunghissimo, dunque, proseguito con il ricovero presso il Covid Hospital “Civile” di Agropoli dove, nonostante gli sforzi dei medici del nosocomio alle porte del Cilento, ha trovato la morte. A comunicare il decesso è stato il sindaco Franco Alfieri che, elencando i numeri della situazione epidemiologica del territorio da lui amministrato, ha invitato i cittadini pestani a mantenere alta la guardia contro il “mostro invisibile”.

(fonte La Città)

»

Leggi anche

Albanella. “Nostra madre non è morta”, così il figlio di Sara Scorziello

Albanella. Circola da qualche ora in paese la voce che Sara Scorziello 43 anni, vittima sabato  di un incidente con […]

Tramonti. Frana: terminati lavori Sp 2 sul Valico di Chiunzi

La Provincia di Salerno ha completato i lavori di messa in sicurezza della SP 2 in territorio comunale di Tramonti, […]

A Celle di Bulgheria lezioni di felicità in piazza per combattere bullismo

 Lezioni di felicità in piazza per combattere il bullismo. È l’iniziativa del Comune di Celle di Bulgheria, organizzata in sinergi

Webp.net-gifmaker