Vallo. Halloween sicuro: Gdf sequestra oltre 15.000 prodotti non conformi Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Denunciato il titolare del grande magazzino che rischia sanzione fino a 25.000 euro

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno, con l’approssimarsi della ricorrenza di Halloween, ha intensificato i controlli a contrasto dei fenomeni di contraffazione ed alterazione della merce in vendita.

Nel mirino, il commercio di articoli non sicuri e potenzialmente pericolosi per la salute degli acquirenti. Sequestrati oltre 15.000 prodotti non conformi. 

E proprio nell’ambito dei predetti interventi, le Fiamme Gialle della Compagnia di Vallo della Lucania, dopo mirati sopralluoghi, hanno individuato un grande magazzino che, in occasione dell’approssimarsi della “Notte delle Streghe”, aveva allestito gran parte del negozio con numerosi accessori e gadget a tema.

Da un esame più accurato, gran parte della merce, pronta per essere venduta, è risultata non rispondente ai dettami previsti dal Codice del Consumo, poiché sprovvista delle informazioni identificative minime, quali ad esempio i dati relativi al produttore e/o all’importatore, il Paese di origine, la natura dei materiali impiegati per la realizzazione.

Tutte notizie che, per legge, devono essere presenti sulle confezioni o sul-le rispettive etichette, in modo visibile, leggibile ed in lingua italiana.

Infatti, l’apposizione di tali diciture garantisce al consumatore finale la consapevolezza della qualità del prodotto che sta per acquistare e, soprattutto, il suo utilizzo in piena sicurezza.

La merce irregolare, per un valore di oltre 10mila euro, è stata sottoposta a sequestro amministrativo e il titolare dell’esercizio commerciale è stato segnalato alla competente Camera di Commercio e rischia ora una sanzione prevista da un minimo di 250 ad un massimo di 25mila euro.

L’operazione di servizio svolta sottolinea ancora una volta l’importanza che il Corpo dedica al contrasto della diffusione di prodotti non conformi rispetto agli standard di sicurezza, contribuendo così a garantire una protezione efficace dei consumatori.

»

Leggi anche

Battipaglia. Tragedia nell’area industriale: muore un giovane

Battipaglia.  Ennesima tragedia della strada nella  zona industriale. A perdere la vita un giovane 23enne. Per cause in corso di [&he

Traffico rifiuti dalla Tunisia a Persano: arresti e sequestri

Salerno. Nelle  prime  ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, Ufficiali e  Agenti di Polizia

Rifiuti dalla Tunisia, Tommasetti: “Condotte gravissime, fare chiarezza”

Campania. “Molti aspetti da chiarire ma facciamo i complimenti alle forze dell’ordine per il lavoro svolto”. Così Aurelio Tommas

Eboli, ricorso al Tar spostamento mercato: “Pochi oppositori tengono la città sotto scacco”

Eboli. Ricorso al Tar contro lo spostamento temporaneo del mercato dal rione della Pace a via delle Olimpiadi: sulla vicenda […]