Quali sono i Grandi Slam del tennis? Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Nel tennis, sia in ambito maschile sia in quello femminile, con il termine “Grande Slam” si intende la vittoria dei quattro tornei più importanti del mondo, che vengono disputati ogni anno: si tratta dell’Australian Open, dell’Open di Francia (noto anche come “Roland Garros”), del Torneo di Wimbledon e dell’US Open.

Le singole manifestazioni sono dunque riconosciute come “Slam” o “Major” e sono organizzate dalle prime nazioni che avevano vinto la Coppa Davis. Ormai questi tornei sono considerati come dei veri e propri campionati mondiali di tennis, anche in virtù dei punti assegnati per la classifica generale.

Il primo dei quattro tornei, vale a dire l’Australian Open, si tiene ogni anno a Melbourne durante la terza e la quarta settimana di gennaio. Inizialmente disputato sui campi d’erba di Kooyong, il torneo conobbe nuova linfa negli anni ‘80 grazie allo spostamento a Melbourne Park, mentre la superficie dei campi diventava di cemento. Si tratta del primo torneo del Grande Slam in cui si è potuto giocare al coperto. Dal 2008 è cambiata la superficie di gioco, passando dalla Rebound Ace al Plexicushion, leggermente più veloce, con lo scopo di rendere più sopportabili le temperature alle quali sono sottoposti gli atleti. Per alcuni anni l’Australian Open non è stato il primo torneo della stagione, ma dal 1987 ha ripreso la sua storica collocazione temporale a gennaio.

L’Open di Francia di tennis, il secondo dei tornei del Grande Slam in ordine cronologico, si svolge invece da metà maggio all’inizio di giugno a Parigi, nello Stade Roland Garros. È l’unico torneo del Grande Slam che si gioca sulla terra battuta. Fino al 1924 l’evento era riservato ai soli tennisti francesi o soci di un club di tennis francese, mentre dal 1925 l’evento è stato aperto ai tennisti di tutto il mondo. Nell’ambito delle scommesse Roland Garros, il protagonista principale è sempre Rafa Nadal in quanto tutti i coloro che hanno vinto l’Open di Francia tra il 1999 e il 2007 non hanno conquistato nessun altro torneo dello Slam, tranne lo spagnolo. Il favorito non può che essere lui.

La terza competizione, cioè il Torneo di Wimbledon, è anche il più antico evento nello sport del tennis, nonché l’unico Slam ad essere giocato sull’erba. Si tiene annualmente tra giugno e luglio presso il sobborgo londinese di Wimbledon, per una durata di due settimane, in estate. Anche lo Stivale ha detto la sua nella storia di questo evento con incontri memorabili dei tennisti italiani: nessuno di loro, però, ha mai ottenuto vittorie nel singolare maschile.

Il quarto e ultimo torneo è l’US Open, che si gioca tra agosto e settembre. All’inizio la manifestazione prendeva il nome di U.S. National Championships, che nacque pochi anni dopo la redazione delle regole stesse del gioco del tennis, risalente al febbraio del 1874. Solo a partire da metà degli anni ’50 si verificò l’apertura di tutti i tornei ai tennisti professionisti e la manifestazione cambiò nome dando vita all’US Open, oggi noto ai più soprattutto per la serie di vittorie di Roger Federer dal 2004 al 2008. Nel 2009, reduce dal ritorno sul trono di Wimbledon, lo svizzero incrociò infatti in finale Juan Martin del Potro, che si aggiudicò un incontro passato alla storia.

 

»

Leggi anche

Incidente a Policastro: Ispani piange il 18enne Lorenzo Pio Coronato

Ispani. “La mia persona a nome di tutta la comunità di Santa Marina-Policastro si stringe attorno alla famiglia, agli amici [&he

Centola. Ausiliare del traffico malmenata per una multa

Centola.  Ausiliare del traffico malmenata con calci e pugni per avere elevato una multa di 18 euro. L’episodio si è […]

Ferragosto: ad Agropoli falò vietati sulle spiagge

Il sindaco Roberto Mutalipassi, già con ordinanza emanata lo scorso 20 luglio (sulle discipline della attività balneari), a firma con

Webp.net-gifmaker