[VIDEO] Il concerto della band le Vibrazioni infiamma Teggiano Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Sono arrivati da tutta la provincia salernitana, ma anche da Puglia, Basilicata e Calabria: una folla festante ha gioiosamente invaso Teggiano, nel fine settimana dedicato alla 25esima edizione di Teggiano Jazz. In tanti hanno anche approfittato dell’occasione per trascorrere una intera giornata nel Vallo di Diano e in particolare nella sua città museo, tornata ad essere ideale crocevia di tradizione, arte, armonia e suoni.

Oltre tremila le presenze nella serata di sabato, nella quale come promesso Le Vibrazioni hanno infiammato con la loro musica la gremita Piazza San Cono. “E’ uno splendido ritorno alla normalità” ha detto il frontman Francesco Sarcina dal palco, commentando il bellissimo colpo d’occhio del pubblico accorso per trascorrere una piacevole serata liberatoria, all’insegna della spensieratezza. Uno spettacolo nello spettacolo, che ha esaltato ancora di più l’applauditissima band milanese, che non si è risparmiata offrendo una performance entusiasmante per circa due ore.

Prima del concerto, un breve momento dedicato agli indirizzi di saluto da parte del sindaco di Teggiano Michele Di Candia e del Consigliere Regionale Corrado Matera, moderato dalla giornalista Antonella D’Alto.

“Il Covid ha cambiato la nostra quotidianità per due anni -ha commentato il primo cittadino Michele Di Candia– e vedere piazza San Cono che si riempie di nuovo fa un effetto emozionante. Questo POC era stato finanziato nel 2020, quando Corrado Matera era Assessore Regionale al Turismo, e lo ringrazio anche per averci aiutato a recuperare il progetto, che era stato sospeso a causa della pandemia. È stato importante per far ripartire l’economia e l’indotto turistico, e noi stiamo lavorando con tutta l’amministrazione per offrire una grande estate teggianese”. 

“Dopo anni molto difficili -ha sottolineato il Consigliere Regionale Corrado Matera– finalmente possiamo avviare una nuova fase. È davvero bello vedere la piazza di Teggiano che torna ad accogliere tante persone, attratte da un evento che diventa anche incentivo per visitare questa splendida città museo. Come Regione Campania abbiamo messo in campo una programmazione molto seria, che riguarda anche il Vallo di Diano e il Cilento. Si stanno riprendendo tante attività che erano state sospese per la pandemia, e i risultati stanno già arrivando”.

Molto gradito dal pubblico anche l’appuntamento musicale di domenica, che ha visto sul palco il duo “Settembre” con un repertorio davvero originale, caratterizzato da sonorità raffinate contaminate da canzone d’autore, musica brasiliana, jazz e indie.

Si è conclusa quindi con successo e tra gli applausi la 25^ edizione di Teggiano Jazz, realizzata grazie al finanziamento POC 2014/20, Linea Strategica “Rigenerazione Urbana, Politiche per il Turismo e Cultura”, Azione 3 “Eventi di Rilevanza Nazionale ed Internazionale”.

 

»

Leggi anche

Salerno. Furti nelle attività di ristorazione: ladro ai domiciliari

Salerno. In data odierna, la Polizia di Stato ha dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arrest

Salerno. Non si ferma all’alt, deteneva droga: arrestato

Salerno. Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale: questi i reati contestati

Pontecagnano cimitero, “Paghiamo per luce lampade votive, ma sono spente”

Pontecagnano Faiano. Corre sui social la denuncia per le attuali condizioni degli uffici al cimitero comunale e per la mancata [&hellip

Webp.net-gifmaker