Dolore ad Albanella per la tragica scomparsa di un piccolo angelo Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Dopo 9 anni  tutta la  comunità di Albanella rivive quel dramma vissuto per la perdita improvvisa  del piccolo Vito che, a soli 5 anni,  volò in cielo per un arresto cardiocircolatorio. Una tragedia che si è consumata nel tardo pomeriggio di ieri:  il piccolo Amerigo  di 15 mesi ha perso la vita.

Una notizia che come  un fulmine a ciel sereno ha colpito  tutti,  creando uno sgomento indescrivibile. Nemmeno  due  anni e la sua vita si è spezzata in pochi terribili attimi. Da quanto si è appreso si trovava in casa  stava nel seggiolone quando si è accasciato.  Con lui la mamma che ha allertato i soccorsi. Sul posto due ambulanze del  118, i sanitari hanno fatto di tutto per rianimarlo e strapparlo ad un destino crudele. Ma non c’è stato nulla da fare. Il suo cuoricino si è fermato e la sua giovane vita si è spezzata per sempre in un funesto giorno di agosto. Un dolore dilaniante, una perdita inspiegabile, un destino che nessun genitore può accettare. E’ solo immaginabile quanto dolore può suscitare la perdita del proprio figlio per i genitori Alfonso e Nadia   in questo modo così straziante.  Un’esperienza devastante che solo chi l’ha vissuta, come la mamma e il papà del piccolo Vito di Borgo San Cesareo, possono capire. Un dolore che ti sovrasta, ti annulla. Come si può dare una spiegazione a tutto questo, non ci sono parole, che possano dare conforto. Un destino simile toccò al piccolo Vito di 5 anni. Era il 14 marzo il bambino si trovava in palestra quando accusò un malore che lo strappò in pochi istanti alla vita. Per lui i genitori hanno creato la manifestazione “Una giornata per la vita e per Vito” tenutasi nei giorni scorsi, per raccogliere i fondi per l’acquisto di defibrillatori salva vita. Ora dopo 9 anni un’altra famiglia ha vissuto  lo stesso dramma e con loro tutta la comunità albanellese che si strige in un grande abbraccio attorno ai genitori.  A seguito di questa tragedia immane ieri è stato anche annullato un evento organizzato a Borgo San Cesareo.

Domani mattina l’ultimo saluto della comunità al piccolo angelo volato in cielo troppo presto.  la salma partirà alle 9,30  dalla casa del piccolo in via Tempone Gianpietro per raggiungere la chiesa di San Gennaro,  dove si svolgeranno i funerali a Matinella. Per la giornata di domani è stato proclamato il lutto cittadino con apposito provvedimento dell’amministrazione Josca.

Tutta la redazione di Voce di Strada si stringe al dolore dei familiari per la perdita del piccolo Amerigo. 

 

»

Leggi anche

Nel Salernitano a rischio chiusura centinaia di panifici

Centinaia di panifici rischiano di abbassare le serrande a causa del caro energia e materie prime. Sono ben 500 le […]

Sulle spiagge di Paestum è l’ora del kitesurf

Capaccio Paestum. Kitler alla riscossa sulle spiagge pestane. Il vento delle ultime ore ha consentito agli appassionati di kitesurf, lo

Ottati, al via corso di danza per bambini

Ottati. A.C. Tersicore in collaborazione col Comune di Ottati apre il corso di danza presso la palestra comunale per tutti […]

Webp.net-gifmaker