[VIDEO] Albanella. Vuccolo Cappasanta: discarica a cielo aperto e cimitero animali Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Albanella. Vuccolo Cappasanta: un’area ad alta valenza naturalistica  situata nella parte collinare del paese, trasformata in una discarica a cielo aperto. E’ questa la triste sorte toccata ad una zona da tempo ostaggio di inquinatori senza scrupoli. In questi giorni, come se la situazione non fosse già gravissima dal punto di vista igienico sanitario per la presenza di quintali e quintali  di spazzatura, qualcuno ha pensato bene di abbandonare anche due carcasse di cani di grossa taglia.

Un comportamento che, oltre a dimostrare un’inciviltà assoluta, è anche inquietante. Il dubbio è come siano morti i due cani.  Sono stati uccisi, avvelenati  e poi scaricati all’interno della discarica? Sono morti per cause naturali e poi il proprietario si è disfatto delle carcasse?. Avranno il microchip che consentirà di risalire al proprietario? . L’unica certezza è che non sono morti sul posto ma qualcuno li ha portati e abbandonati nella discarica. Dalla loro posizione, uno vicino all’altro, si capisce che sono stati scaricati dopo il decesso. Si tratta di due cani di grossa taglia non sarà stato facile compiere l’operazione. Come due rifiuti sono stati abbandonati in una maxi discarica situata tra piantagioni di ulivi in prossimità di un sentiero. Tutto intorno fa  bella mostra di se ogni sorta di materiale, da ingombranti, a plastica e anche resti di animali, in particolare ossa, probabilmente appartenenti a qualche bovino o capo bufalino.  Alcuni mesi fa venne buttata nel fiume Malnome a Bosco addirittura una grossa mucca adulta con l’ausilio di un trattore.

I rifiuti, dove si trovano anche le carcasse dei due cani,  occupano una vasta area si ci trova di tutto anche grosse lastre di vetro, video cassette, capi di abbigliamento, giocattoli, tende, ingombranti. Basta compiere qualche centinaio di metri e un’altra mega discarica si trova lungo la strada: decine e decine di buste colme di rifiuti. Il tutto a poca distanza dall’isola ecologica dove questi cafoni patentati potrebbero portare la spazzatura, invece, che imbrattare e trasformare il territorio in una discarica a cielo aperto. Senza contare che nel comune di Albanella  il servizio di raccolta differenziata porta a porta funziona in modo ottimale.  La zona, inoltre, a quanto riferiscono i residenti, durante le ore notturne,  è diventata anche meta per le coppiette che cercano intimità. Lo  dimostrano i rifiuti rinvenuti in alcune strade laterali sterrate,  dove vengono abbandonati preservativi e fazzoletti dopo aver fatto sesso. Una zona ad alta valenza paesaggistica, da Vuccolo Cappasanta infatti si può godere di un panorama spettacolare di tutta la vallata, diventata l’emblema  dell’inciviltà assoluta.

Del rinvenimento delle carcasse la redazione di Voce di Strada ha informato il servizio veterinario dell’Asl, che ha assicurato che sarà effettuato un sopralluogo e avviato le indagini del caso.

Ai responsabili di un simile scempio dico che vi dovete solo vergognare.  

»

Leggi anche

Pontecagnano cimitero, “Paghiamo per luce lampade votive, ma sono spente”

Pontecagnano Faiano. Corre sui social la denuncia per le attuali condizioni degli uffici al cimitero comunale e per la mancata [&hellip

Capaccio. Nella notte collocato ordigno davanti negozio di fiori

Capaccio Paestum. Sono in corso le indagini dei carabinieri per individuare l’autore dell’attentato messo a segno stanotte

Travolta e uccisa da betoniera, interviene medico legale: è il suo fidanzato

Tragedia nella tragedia a Bolzano dove giovedì una betoniera ha travolto e ucciso un’insegnante 34enne,  mentre era in sella al

Webp.net-gifmaker