[VIDEO] Albanella. Scomparsa Peppino Gaudiano: è giallo, ricerche in corso Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Albanella. Continuano anche oggi incessanti le ricerche di Giuseppe Gaudiano,  noto nella comunità albanellese,  come Peppino, 51 anni scomparso da circa una settimana dalla sua abitazione situata in via Roma.

Questo pomeriggio diverse pattuglie dei carabinieri della stazione di Matinella e della compagnia di Agropoli, i vigili del fuoco, la polizia locale e la protezione civile stanno battendo tutta l’area circostante l’abitazione del 51enne. Ulteriori sopralluoghi sono stati effettuati anche nella casa della mamma di Gaudiano deceduta da tempo situata nel centro storico. Fino a questo momento non è stato ritrovato. Nei giorni scorsi è stata anche forzata la porta della sua abitazione dai vigili del fuoco e carabinieri. Il timore era che avesse potuto accusare un malore mentre si trovava da solo in casa.   Il 51enne però non era in casa. Qualcuno parla di un possibile appuntamento che avrebbe avuto nei giorni scorsi.

Di fatto, la sua sparizione è un mistero. Non era mai mancato tanto tempo da casa in via Roma. Durante il giorno usciva frequentemente. Ora da giorni nessuno ha sue notizie. I carabinieri cercheranno di raccogliere ulteriori elementi al fine di rintracciarlo.  Tra l’altro,  non è nemmeno contattabile in quanto non usa il cellulare.

Il caso della scomparsa di Peppino Gaudiano anche all’attenzione di Chi l’ha visto?. La presunta data della scomparsa è il 12 dicembre. Domenica, infatti, sarebbe stato visto per l’ultima volta nella piazza principale al capoluogo.

CHIUNQUE ABBIA QUALCHE NOTIZIA UTILE PER IL RITROVAMENTO  CONTATTI I CARABINIERI

»

Leggi anche

Gdf, al porto di Salerno sequestrati 60 chili di cocaina: 2 arresti

Nella mattinata di ieri, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno hanno proceduto all’arresto in flagranz

Al via il concorso “Bulli di sapone-rispetto e gentilezza contro la violenza”

In occasione della Settimana regionale contro il Bullismo e Cyberbullismo, istituita con legge regionale n. 11 del 22 maggio 2017 (&

Ladri in azione ad Albanella, sono entrati in casa: “Parlavano arabo”

Albanella. Ancora ladri in azione sul territorio comunale. L’allarme è scattato dopo un post sui social scritto da Rocco Agostin