Albanella. Minacce per riscuotere credito: in manette 2 imprenditori Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Per l'imprenditrice, titolare della nota azienda La Bufalat, disposta la detenzione in carcere per tentata estorsione

Albanella. Si è rivolta ad un uomo vicino al clan Cesarano per riscuotere un credito vantato nei confronti del gestore  di un’azienda agricola degli Alburni.

E’ questa l’accusa per un’imprenditrice di Albanella, titolare del caseificio “La Bufalat” . E.B. è stata arrestata venerdì insieme con G.S. che aveva il compito di recuperare il credito. Per entrambi l’accusa è di tentata estorsione con l’utilizzo del metodo mafioso.  L’inchiesta è della Direzione distrettuale antimafia di Salerno. Le indagini sono state portate a termine dai carabinieri della compagnia di Eboli agli ordini del capitano Emanuelle Tanzilli in stretto contatto con il sostituto procuratore della Dia di Salerno, Giancarlo Russo e con il procuratore Giuseppe Borrelli. Il punto di svolta è stata la decisione dell’imprenditore degli Alburni di collaborare con gli inquirenti. Decine le telefonate minatorie intercettate nel corso delle indagini all’indirizzo della vittima. Come quella ” ti lego dietro la macchina e ti faccio passare un brutto quarto d’ora vengo a prenderti a casa e ti rompo la testa”. Un calvario per l’imprenditore terminato con il fermo per i due indagati da parte dei carabinieri avvenuto venerdì scorso. Misura precautelare che il gip ha trasformato per entrambi in detenzione in carcere . Durante la perquisizione domiciliare in casa dell’imprenditrice è stato rinvenuto anche un fucile e cartucce appartenuti al marito,  da cui ha ereditato l’azienda casearia. (Fonte La Città)

»

Leggi anche

Sicurezza Luci d’Artista: ecco tutte le azioni e i servizi messi in campo

Salerno. A conclusione della manifestazione d’arte luminosa “Luci d’Artista Salerno 2022-2033”, iniziata venerdì 2 dicembr

San Marzano Calcio conquista Coppa Italia Dilettanti

San Marzano sul Sarno. “A nome dell’amministrazione comunale, voglio rivolgere con grande entusiasmo i miei più sentiti co

Castellabate. Associazione Tommy 125 dona defibrillatore a Comune

Installato in maniera definitiva il defibrillatore donato dall’associazione Tommy 125 presso la Casa Comunale in Santa Maria. Un vali