Inquinamento fiume Sarno, ministro Costa:”Tolleranza zero” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Sarno. “Tolleranza zero per chi inquina il fiume Sarno. Siamo con il fiato sul collo dei responsabili di questi scempi e non abbiamo intenzione di fare sconti a nessuno”: lo ha sottolineato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, commentando il nuovo sequestro effettuato nell’ambito della campagna di controlli sulla regolarità degli scarichi industriali e civili nel fiume Sarno e affluenti. I carabinieri della forestale di Sarno hanno eseguito il sequestro, disposto dal Tribunale di Nocera Inferiore, nello stabilimento della società La Doria SpA di Sarno.“Questo è un attacco al territorio – ha aggiunto il ministro – un’offesa ai cittadini e a tutti quegli imprenditori che con grandi sacrifici portano avanti le proprie aziende nel pieno rispetto delle regole e del territorio che li ospita”. Il sequestro preventivo ha interessato le vasche a valle dell’impianto di depurazione del sito produttivo, vasche non indicate quali aree di deposito temporaneo nell’atto di autorizzazione e nelle quali erano illecitamente depositati rifiuti liquidi e fanghi. Ha interessato, inoltre, l’impianto di osmosi e filtrazione del sito produttivo: durante il ciclo industriale, le acque da lì provenienti venivano scaricate direttamente nel Rio Foce, affluente del fiume Sarno e ricadente fra l’altro nel Parco Regionale del Fiume Sarno, senza che fossero sottoposte ai prescritti trattamenti di depurazione. (fonte AskaNews)

»

Leggi anche

“Albanella e le sue ricchezze”: la suggestiva mostra di Vincenzo Vairo

“Albanella e le sue ricchezze”: è questo il titolo della mostra fotografica,  che sarà possibile ammirare in occasione d

Albanella. Quercia finisce su cavi elettrici: intervengono vigli del fuoco

Albanella. Una grossa quercia finisce sui cavi elettrici e quelli della linea telefonica: intervento di urgenza dei vigili del fuoco [&

Ad Albanella escalation di furti: abitazioni prese di mira

Torna l’incubo furti sul territorio comunale di Albanella. La notte passata infatti, è stata all’insegna delle razzie port

Webp.net-gifmaker