+Europa:”Follia antiscientifica fermare 5G” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

“Negli ultimi giorni, sulla scorta delle fake news che collegano la diffusione del Coronavirus alla rete 5G, molte amministrazioni stanno bloccando la sperimentazione o l’installazione delle antenne nei loro comuni. È una scelta folle, che asseconda la più bieca propaganda populista antiscientifica e che sta caratterizzando centri piccoli e grandi”. Lo afferma Antonio Santoro, della Direzione Nazionale di Più Europa, commentando la rimozione delle antenne 5G a Napoli e in altre realtà della penisola. “È fondamentale ricordare che non esiste alcuna evidenza scientifica sulla pericolosità delle onde elettromagnetiche delle reti dei cellulari, e stesso discorso vale per il 5G, che è solo un nuovo standard non dissimile dal 4G. Le paure che si stanno diffondendo sono del tutto infondate. Il vero pericolo per i cittadini italiani sono gli amministratori che frenano il progresso dei propri territori, ostacolando senza alcuna ragione valida la creazione di infrastrutture e lavoro” conclude l’esponente di Più Europa.

»

Leggi anche

Capaccio. Circolo Fratelli d’Italia ringrazia cittadini per consenso ricevuto

Il circolo cittadino di fratelli D’Italia esprime un sincero ringraziamento e una profonda gratitudine per la fiducia e la preferenza

Agropoli. Maltempo, chiuso tratto Sp84 verso Trentova

Il sindaco di Agropoli, Roberto Mutalipassi ha disposto con apposita ordinanza la chiusura del tratto della SP 184, che dal […]

Salerno. Un libro per commemorare il generale Dalla Chiesa

Il 27 settembre 2022, alle ore 10:30, presso l’aula magna del Convitto Nazionale “Torquato Tasso” di Salerno, il Magg. Antonio [&

Webp.net-gifmaker