Covid-19, terapia intensiva ospedale Agropoli? Caccamo:”Dal Governo risposte celeri” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Agropoli. E’ partita questa mattina l’interrogazione a risposta orale con carattere di urgenza da parte di Consolato Nicolino Caccamo, portavoce del Comitato di Azione Civica, relativa alla richiesta di attivare nell’ospedale di Agropoli un reparto di terapia intensiva con ventilatori polmonari, tenuto conto che l’ospedale è sottoutilizzato ed ha ampi spazi vuoti. “Nello specifico si chied- scrive Caccamo- al ministro della Salute ed al ministro per gli affari regionali e le autonomie, se sono a conoscenza delle gravi deficienze nelle quali versano le strutture ospedaliere del Cilento e del Vallo di Diano e quali misure intendono assumere, in termini di estrema urgenza, considerata l’impellente necessità di fronteggiare la prevedibile espansione dell’epidemia ed in particolare quali iniziative intendono adottare per il tempestivo allestimento nell’ospedale di Agropoli delle strutture di terapia intensiva tecnicamente attrezzate e pienamente operative. Ringrazio il senatore Francesco Castiello– conclude Caccamo-per la sua tempestiva disponibilità”.

 

»

Leggi anche

Albanella. Incidente in scooter: 43enne operata, è grave trasferita al Cardarelli

Albanella. E’ stato necessario un trasferimento di urgenza  al “Cardarelli” di Napoli  per Sara S. 43enne vittima i

Campagna, finanziati due progetti di innovazione digitale

Campagna. La Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per la trasformazione digitale) ha finanziato i primi due progetti di

[VIDEO] Altavilla. Emergenza cinghiali: devastata piantagione di mais

Altavilla Silentina. Il territorio comunale da tempo ostaggio di branchi di cinghiali, che raggiungono le coltivazioni lasciando, al lo

Webp.net-gifmaker