Capaccio. Comunali: la carica degli aspiranti sindaci, aperta caccia voti Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Capaccio Paestum. Hanno manifestato la volontà di correre per conquistare la poltrona più alta di Palazzo di Città almeno una quindicina di aspiranti candidati a sindaco. Strada facendo qualcuno ha fatto marcia indietro e qualcun’altro, che aveva dichiarato di voler stare fuori dai giochi, ha fatto un passo in avanti.

E’ il caso dell’ex sindaco Italo Voza che proprio in questi giorni ha ufficializzato la sua candidatura. “Non potevo rimanere indifferente alle pressioni dei cittadini che mi vogliono candidato”, ha dichiarato. In campo scenderanno ben tre ex sindaci che hanno amministrato la  Città dei Templi. Oltre Voza, infatti, ci sarà Enzo Sica, che ha recentemente incassato il sostegno del fratello Franco anche lui nelle passate amministrative candidato sindaco, e Pasquale Marino, l’inossidabile sindaco del popolo. A contendersi la poltrona più alta di Palazzo di Città, anche Genny Nappo, unica donna (almeno per il momento) in corsa per le comunali. Hanno invece rinunciato alla competizione Lucio Di Filippo ed Eustachio Voza, entrambi quasi sicuramente sosterranno la candidatura di Italo Voza. Ha rinunciato pure Angelo Quaglia, che ha ufficializzato il suo sostegno a Enzo Sica:”E’ il sindaco giusto”, ha detto.  In corsa anche Mauro Gnazzo a capo della lista “Progressisti per Capaccio Paestum” ed Ernesto Franco espressione dell’associazione Cittadini 5 stelle di Capaccio Paestum. Tra gli ultimi aspiranti sindaci c’è Antonio Martorano espressione dei  movimenti civici “Venti Nuovi” e “Rinnovamento” , e Oscar Nicodemo a capo della lista “Rinascenza”. Molto improbabile la candidatura del sindaco uscente Franco Palumbo che a quanto pare non avrebbe intenzione di ricandidarsi. Il suo “delfino” potrebbe essere Franco Alfieri sostenuto dal gruppo dei dissidenti (area Pd). Incerta la candidatura di Pasquale Quaglia, che potrebbe essere candidato al posto di Alfieri qualora la sua candidatura non si concretizzasse sostenuto dai consiglieri “dissidenti”. A conti fatti allo stato i possibili candidati sindaci sono quasi dieci.  Quanti arriveranno al traguardo finale? Quali le liste civette? Non è dato saperlo. D’altronde si sa la politica è tutto e il contrario di tutto ed in continua evoluzione. Intanto si susseguono le trattative, gli incontri fiume, gli accordi di alleanza che si chiuderanno nell’imminenza della presentazione delle liste. L’unica certezza allo stato è che in campo di saranno centinaia di candidati nelle liste a sostegno dei leader in cerca di voti. E, immancabilmente,  le famiglie capaccesi avranno un amico, un parente candidato in corsa per le comunali del 2019.  

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Sassano. Primo Comune in Italia, che assume per usufruire fondi Pnrr

Il Comune di Sassano è il primo in Italia ad assumere personale specifico per implementare temporaneamente la pianta organica al [&hel

Aquara. Elicottero e rocciatori per messa in sicurezza Sp 12

La Provincia di Salerno sta proseguendo i lavori di miglioramento della sicurezza stradale ad Aquara, al km 9+300 circa della […

Roccadaspide. Altri 16 positivi al covid e 10 guarigioni

Roccadaspide. Aggiornamento contagi covid: altri 16 persone sono risultate positive al virus. Intanto altri 10 dei precedenti casi posi

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2