Albanella. Bagarre in consiglio, Borgatti (PSI):”Iosca e Mirarchi giudici senza toga” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Albanella. In riferimento alle polemiche nell’ultimo consiglio comunale e le presunte pressioni dell’amministrazione comunale sulla ditta che sul territorio ha la gestione dei rifiuti, la sezione locale del Partito Socialista Italiano esprime totale fiducia nell’operato della amministrazione Bagini.

Ecco la nota inviata alla nostra redazione

Il PSI stigmatizza con forza l’atteggiamento di una minoranza violenta, offensiva e pressapochista– dichiara la segretaria del circolo, Ilaria Borgattinello specifico i consiglieri Iosca e Mirarchi si sono lasciati andare ad allusioni e addirittura vere e proprie diffamazioni verbali politicamente non riscontrabili vestendosi da giudici senza toga. Ragione per la quale è doveroso riportare il dibattito sui binari della lealtà e della chiarezza politica. Ci duole dover constatare che documenti tra uffici comunali e S.R.A. si trovino troppo spesso contemporaneamente sia nelle mani della minoranza e negli uffici predisposti, e già questo basterebbe a spiegare tanto accanimento verso gli amministratori che stanno portando avanti una banale azione di chiarezza su quanto di ambiguo ereditato.  Allo allo stesso tempo questa prassi consolidata spiegherebbe anche la acuta solidarietà, dei consiglieri comunali di minoranza, verso le aziende nominate nella precedente amministrazione, evidentemente l’attenzione non è rivolta a servire la comunità per quanto di competenza ma l’attenzione primaria è quella di asservire a qualche singolo interesse personalistico. Nel merito degli scritti riportati dai consiglieri comunali abbiamo piena fiducia negli uffici, nella onestà degli amministratori e nonostante tutto nella serietà della R.S.A. alla quale chiediamo di comunicare nel merito degli atti amministrativi evitando di entrare nel dibattito politico. Ciò a tutela dei propri interessi e nell’interesse della comunità tutta. Alla stessa S. R. A. chiediamo lealtà e trasparenza e non asservire alle ideologie politiche di una parte sola di comunità, verso la quale potrebbero legarsi rapporti amichevoli e di stima che niente hanno a che fare con la legittimità degli atti e del rispetto degli impegni sottoscritti con l’ Ente”. 

 

»

Leggi anche

Eboli. Mercato trasferito in via delle Olimpiadi: bene la prima

Eboli. Da questa mattina è ufficialmente partito il mercato del sabato presso Via delle Olimpiadi, dove è stato trasferito per [&hell

Tragedia a Cava de’ Tirreni: investita da camion perde la vita

Tragedia a Cava de’ Tirreni: 68enne donna investita da camion perde la vita. Da una prima ricostruzione dei fatti il conducente [&he

Battipaglia. Controlli straordinari polizia: sequestro droga e denuncia

Nella giornata di ieri si è svolto un servizio straordinario di controllo del territorio, nel Comune di Battipaglia, in risposta [&hel

Cellulari, coltelli e droga scoperti in carcere a Napoli

Napoli. Venti/venticinque smartphone di ultima generazione, sei-sette coltelli “a molletta” di 13/16 centimetri, sostanza