Vallo di Diano, problema cinghiali: solo danni Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Ancora danni da parte di cinghiali alle colture locali. Questa volta è andato distrutto da parte degli ungulati, un campo di granoturco di circa 7mila metri nel comune di San Pietro al Tanagro. Agricoltori al collasso, si chiede l’intervento del Parco nazionale del Cilento, Alburni e Vallo di Diano. Sulla carta, la gestione dei cinghiali è di competenza delle Regioni nell’ambito del sistema di gestione faunistico venatorio. Purtroppo però il sistema nazionali non ha funzionato. Risultato, i cinghiali si trovano dappertutto, ovunque ci siano aree boscose in grado di fungere da base per le loro scorribande, che seguono di preferenza i corsi dei fiumi. Se ne trovano molti anche nelle aree protette, come i Parchi nazionali. Ma ce ne sono anche ormai nelle vicinanze delle città, dove non si spara e c’è molto cibo a disposizione.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Eboli. Troppi furti in città, Conte: “Necessario tavolo interforze”

Eboli. Troppi furti in città: l’amministrazione comunale al lavoro sulla problematica sicurezza. ” È massima l’attenzio

Rapina Bcc Palomonte: arrestato 43enne di Capaccio

Rapina alla banca di credito cooperativo di Palomonte: arrestato l’ideatore. Si tratta di un italiano 43enne residente nel comune

[VIDEO] Albanella, si incendia palazzina a Matinella

Albanella. Incendio in corso lungo la Sp11: il rogo si è verificato all’interno di una palazzina dislocata su due piani, [&helli

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2