Scoperti 33 lavoratori irregolari, multa da 100 mila euro Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Nell’ambito della costante azione di controllo economico del territorio, disposta dal comando provinciale della guardia di finanza di Salerno per contrastare il fenomeno del lavoro sommerso, i finanzieri della Compagnia di Cava de’ Tirreni hanno effettuato una serie di interventi in diversi esercizi commerciali, soprattutto ristoranti e autorimesse, al termine dei quali sono stati scoperti 33 lavoratori completamente “in nero”. Al momento dell’accesso, nelle ore di maggior afflusso dei clienti presso le 6 attività commerciali controllate, nelle località turistiche di Cava de’ Tirreni, Maiori, Minori, Cetara e Vietri sul mare, le Fiamme Gialle hanno identificato oltre 40 tra camerieri e parcheggiatori. I successivi riscontri hanno consentito di rilevare che, di questi, ben 33 non erano stati assunti regolarmente, risultando violate le norme in materia di impiego del personale, di assistenza previdenziale, nonché di tutela della salute e della sicurezza. Uno in particolare era intento a servire ai tavoli di un noto ristorante Cavese, pur beneficiando dell’indennità di disoccupazione. Al termine delle attività ispettive, i finanzieri hanno segnalato i rappresentanti legali delle società controllate all’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Salerno, competente per l’irrogazione delle sanzioni amministrative – per un valore complessivo di oltre 100.000 euro – nonché per il recupero dei contributi non versati. Per tre di queste società potrebbe ora scattare la sospensione dell’attività commerciale, prevista quando i lavoratori in nero superano il 20% della forza lavoro regolarmente assunta.

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Agropoli. Sale numero contagi covid: raggiunta quota 49

Agropoli. L’Asl-Dipartimento di Prevenzione ha comunicato di aver riscontrato nelle ultime 24 ore 24 nuovi casi di positività al

Buccino. Impianto aerobico trattamento rifiuti:Tar accoglie ricorso società

Il Tar di Salerno ha accolto il ricorso della società Buoneco, relativo all’istanza di autorizzazione paesaggistica per la realizzaz

Capaccio. Acquisto ex tabacchificio: Comune contrae mutuo fino al 2036

Capaccio Paestum. Acquisizione  e  recupero  dell’ex  tabacchificio   (Saim) in località Cafasso: l’amministrazione comu

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2