Scafati, rogo al tabacchi: c’è l’ombra del racket Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Scafati. C’è l’ombra del racket dietro il raid incendiario che, ieri notte, ha provocato non pochi danni alla tabaccheria scafatese della famiglia Ametrano, in via Passanti. Sul caso indagano i carabinieri della locale tenenza che, coadiuvati dai militari del Reparto territoriale di Nocera Inferiore diretti dal comandante Rosario Di Gangi, stanno già passando al vaglio le immagini delle telecamere di videosorveglianza dell’attività commerciale situata nella zona al confine con Boscoreale. Proprio dai frame, emerge la figura di un uomo che ieri, intorno alle 3, si è avvicinato vicino la saracinesca del locale per gettare del liquido infiammabile – probabilmente della benzina – e far partire l’incendio per poi darsi alla fuga, quasi sicuramente in sella a uno scooter. Non si sa se ad aspettarlo ci fosse un eventuale complice o abbia agito da solo: a chiarirlo saranno le immagini degli altri sistemi di videosorveglianza dei negozi presenti in via Passanti. Resta il fatto che l’incendio, una volta propagatosi, ha danneggiato buona parte dell’ingresso della tabaccheria, devastando anche il distributore automatico di sigarette e tagliandi “Gratta e Vinci”. Questo ha fatto lievitare di molto la conta dei danni causati dal rogo. (fonte La Città)

»

Leggi anche

Battipaglia, giù ex scuola Fiorentino: sorgerà una piazza

Battipaglia. Sono iniziate le operazioni di abbattimento dei padiglioni di via De Gasperi della scuola media “Fiorentino”.

Capaccio. Ex Cirio diventerà polo culturale: progetto da 14 milioni

La fabbrica dell’ex Cirio, a Capaccio Paestum, da area degradata diverrà una nuova location culturale per raccontare la storia. È [

Elezioni, ecco candidati PD a Salerno e provincia

Salerno. Il Partito Democratico ha reso noto le candidature per le elezioni politiche del prossimo 25 settembre. A Salerno e […]

Webp.net-gifmaker