Salerno, vigili denunciano parcheggiatore abusivo Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Salerno. Questa mattina personale della polizia municipale è intervenuto in via Rocco Cocchia, area parcheggio antistante ingresso metropolitana, per la segnalata presenza di persone intente in attività di bivacco e di parcheggiatore abusivo. Sul posto è stato sorpreso ad esercitare l’attività di parcheggiatore un cittadino di nazionalità ucraina, che alla richiesta di documenti idonei alla identificazione personale se ne è dichiarato sprovvisto. L’uomo è stato dunque condotto presso il gabinetto scientifico della Questura di Salerno per essere sottoposto a rilievi fotosegnaletici e a comparazione dattiloscopica. A seguito dello sviluppo dell’AFIS è emerso che lo stesso era inottemperante all’Ordine del Questore della Provincia di Salerno a lasciare il territorio italiano entro sette giorni, relativamente al Decreto di Espulsione emesso a suo carico dal Prefetto della Provincia di Salerno nell’anno 2017. Per queste motivazioni il Questore di Salerno ha emesso nuovo ordine di allontanamento, con la disposizione al trattenimento presso il Centro per i Rimpatri di Potenza. L’uomo è stato denunciato per inottemperanza al precedente Ordine del Questore, sanzionato per l’esercizio abusivo dell’attività di parcheggiatore e consegnato al personale dell’Ufficio Immigrazione della locale Questura per l’accompagnamento coatto.

»

Leggi anche

Albanella. Sanzione scarichi depuratore: 17 anni e vertenza ancora in atto

Albanella. Sanzione al Comune per aver superato i limiti degli scarichi provenienti dagli impianti di depurazione comunale: la Cassazio

S.Arsenio, coppia priva di sensi: a dare l’allarme è il figlio negli USA

Sant’Arsenio. Non riesce a contattare i genitori dagli Stati Uniti: ha allertato polizia locale e vigili del fuoco, che hanno [&h

Castel S.Lorenzo, percorso anti Covid al Museo civiltà contadina

Castel San Lorenzo. Messa in sicurezza dei luoghi e protezione dal Covid: il Comune, retto dal sindaco Giuseppe Scorza, ottiene un [&h