Salerno. Rissa nel centro storico tra gestori di bar: 7 denunce Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Delle persone coinvolte, 4 sono andati al Pronto Soccorso, solo 2 si sono fatte refertare, con una prognosi di 5 giorni

A causa di una accesa concorrenza, qualche sera fa i gestori con i dipendenti di due esercizi commerciali del centro storico sono stati denunciati dalla Polizia di Stato per rissa. Sette in totale le denunce notificate. 
Verso le 22,30 di pochi giorni fa, gli agenti delle volanti sono stati chiamati per intervenire nei pressi di Piazza Matteotti, perché era in corso una lite violenta. Arrivati sul posto, la rissa era già terminata. Ma i poliziotti sono riusciti a risalire e ricostruire la dinamica dei fatti, grazie alla testimonianza di alcuni avventori e di qualche turista straniero che, abbastanza schioccato aveva ripreso la scena.
La lite è scoppiata in quanto i due bar sono a pochissima distanza l’uno dall’altro con tavolini esterni confinanti. I  gestori hanno cercato di sottrarsi a vicenda i clienti anche ricorrendo all’accesa denigrazione del concorrente. La tensione è degenerata in rissa, che ha coinvolto sia i gestori che i dipendenti del locale. Durante la lite è stata usata come strumento offensivo la colonnina di metallo leggero usata da uno dei due bar per tenere a disposizione dei clienti il dispencer con il gel disinfettante per le mani.
Delle persone coinvolte, 4 sono andati al Pronto Soccorso, ma solo due di esse poi si sono fatte refertare, con una prognosi, peer entrambi, di 5 giorni.
Gli agenti hanno visionato le immagini del sistema di videosorveglianza, che non sono state molto utili per ricostruire le dinamiche di svolgimento in quanto di non elevata qualità. Utili sono state quelle di due turisti olandesi, testimoni oculari dei fatti.
I protagonisti dell’increscioso episodio sono stati sollecitati dagli agenti ad assumere condotte più professionali e sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria. I turisti hanno ricevuto i complimenti dagli agenti per la solerzia e la disponibilità dimostrata nel collaborare con le Forze dell’ordine.

»

Leggi anche

Giffoni Valle Piana. Ritrovato in un dirupo corpo Palmieri: fatto a pezzi da moglie e figli

Giffoni Valle Piana. Omicidio del panettiere Ciro Palmieri 43 anni: il corpo ritrovato in un dirupo. Il ritrovamento è stato […

Albanella. Evento Oasi, Mirarchi:”Nessuna mancanza di rispetto memoria di Sara”

Albanella. “Svolgere una manifestazione nell’Oasi Bosco Camerine non è stata di sicuro una mancanza di rispetto ai familia

Agropoli. Movida: ecco gli orari da rispettare

Agropoli. Il sindaco Roberto Mutalipassi ha firmato un’ordinanza per regolamentare gli eventuali intrattenimenti musicali che dov

Webp.net-gifmaker