Rubate nel 1984, recuperate opere d’arte: denunciato 47enne salernitano Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

I carabinieri del Nucleo per la tutela del patrimonio culturale di Firenze hanno recuperato due opere d’arte rubate. Restituiti ai proprietari i beni trafugati: la refurtiva avrebbe avuto un valore stimato in 100.000 euro. Tra le opere recuperate due dipinti attribuiti a Pier Dandini (Firenze, 1646-1712) rubati nel 1984 a Lucca raffiguranti Giale e Sisara e Giuditta ed Oloferne, recuperati in un’abitazione di Salerno: i quadri, posti in vendita presso una casa d’aste napoletana estranea all’illecito, venivano individuate dai militari nel corso di controlli su siti web specializzati. Il mandante a vendere, un 47enne imprenditore salernitano, è stato denunciato per ricettazione. (fonte Ansa)

»

Leggi anche

Battipaglia. Tragedia nell’area industriale: muore un giovane

Battipaglia.  Ennesima tragedia della strada nella  zona industriale. A perdere la vita un giovane 23enne. Per cause in corso di [&he

Traffico rifiuti dalla Tunisia a Persano: arresti e sequestri

Salerno. Nelle  prime  ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, Ufficiali e  Agenti di Polizia

Rifiuti dalla Tunisia, Tommasetti: “Condotte gravissime, fare chiarezza”

Campania. “Molti aspetti da chiarire ma facciamo i complimenti alle forze dell’ordine per il lavoro svolto”. Così Aurelio Tommas

Eboli, ricorso al Tar spostamento mercato: “Pochi oppositori tengono la città sotto scacco”

Eboli. Ricorso al Tar contro lo spostamento temporaneo del mercato dal rione della Pace a via delle Olimpiadi: sulla vicenda […]