Roccadaspide, entra in casa e ruba una borsa: caccia al ladro Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Roccadaspide. Lascia la porta aperta per pochi minuti, il tempo necessario, al malintenzionato di turno, per mettere a segno il furto di una borsa e fuggire con la refurtiva.

E’ accaduto nella mattinata di ieri, poco dopo le 11, in contrada Tempalta a Roccadaspide. Al momento del furto in casa vi erano la proprietaria, T. F., intenta a svolgere lavori domestici, e il figlio che stava facendo colazione in cucina. La donna è uscita per pochi istanti, recandosi in cantina per controllare il serbatoio e lasciando la porta dell’abitazione aperta. E’ a quel punto, presumibilmente, che il ladro si è infilato in casa, nascondendosi e aspettando il momento opportuno per agire. Quando la donna è rientrata in casa e si è spostata in un’altra stanza, il ladro ha afferrato la sua borsa, custodita in soggiorno, ed è uscito sbattendosi la porta dietro le spalle. Attirati dal rumore, la donna e suo figlio si sono resi conto poco dopo dell’accaduto. Il ragazzo si è messo in auto, nel tentativo di raggiungere il malvivente, ma ha preso una direzione differente. La borsa con i documenti della donna e gli effetti personali, infatti, è stata poi rinvenuta in località Serra, nei pressi dell’hotel Panorama, dai carabinieri della stazione di Roccadaspide, allertati in seguito all’accaduto. All’appello mancava solo il denaro contenuto nel portafogli, circa 50 euro. I militari, dopo aver eseguito i rilievi, hanno avviatole indagini per risalire ai responsabili. “Ora – racconta T.F., ancora visibilmente scossa dall’accaduto – viviamo barricati in casa, facendo addirittura i turni per uscire. Il solo pensiero che qualcuno sia entrato, oltretutto mentre in casa c’eravamo mio figlio e io, mi dà i brividi. Il ladro è riuscito a portare via solo 50 euro e fortunatamente sono riuscita a recuperare almeno i documenti, evitando le spese per il rinnovo degli stessi”. Il furto messo a segno nella mattinata di ieri non è l’unico del genere verificatosi sul territorio comunale. A Fonte una donna è stata derubata con un modus operandi simile: il ladro è penetrato in casa, nascondendosi e riuscendo a portare a segno il colpo al momento opportuno. A Tempalta, invece, in una delle case adiacenti a quella presa di mira dal ladro, il proprietario attirato da rumori, ha aperto la porta trovandosi di fronte due uomini che poi gli hanno chiesto un contributo in vista delle festività natalizie. L’invito, come sempre, è di prestare la massima attenzione e non lasciare le porte di casa aperte in quanto ai malviventi bastano davvero pochi secondi per entrare e portare via quello che riescono a trovare.

»

Leggi anche

Castellabate. Natale solidale per anziani, disabili e famiglie indigenti

Castellabate si prepara ad accogliere un Natale più solidale e caritatevole grazie alle iniziative strenna natalizia agli anziani e pa

Montecorvino Pugliano. Investito davanti supermercato: è in prognosi riservata

Montecorvino Pugliano. Stamattina, alle 6:20, a Pagliarone davanti ad un supermercato di una nota catena un settantenne è stato invest

Pontecagnano. Strada colabrodo: automobilista ci rimette due gomme

Pontecagnano Faiano. Strada dissestata: una cittadina ci finisce dentro con la sua vettura e ci rimette due pneumatici. Il fatto [&hell

Webp.net-gifmaker