[VIDEO] Prisma – “Rainbow Gay” all’insegna dell’integrazione Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Capaccio Paestum. Un evento per tutti, dedicato all’integrazione e allo stare insieme. Con questo spirito si è svolto, domenica scorsa, il “Rainbow Gay” presso la suggestiva location del molo nautico Sele a Capaccio Paestum. Si è trattato del primo evento del genere organizzato tra Cilento e Piana del Sele.  Live music con “I Namma racunt” e poi direttamente dal noto programma di Canale5 “Uomini e donne” special guest Albano Izzo. Una giornata all’insegna dello stare insieme superando le diversità di genere. Ad organizzare l’evento è stata la transgender Valeria Caruso, di Altavilla Silentina, in collaborazione con Bartolomeo Gallo e la transgender Tiziana Bellomo. “Il nostro obiettivo, che porteremo avanti anche con altri eventi – ha dichiarato Valeria – è  sensibilizzare le persone rispetto ai pregiudizi verso il nostro mondo, il nostro modo di essere spesso e volentieri puntano il dito nei nostri confronti. Si potrebbe vivere in perfetta sintonia, collaborando e progettando insieme. D’altronde tante eccellenze italiane appartengono al nostro mondo. Rispetto e convivenza dovrebbero essere le parole d’ordine ma purtroppo ancora non è così. Questi eventi vogliono essere un contributo affinchè ci sia più tolleranza per chi ha un modo differente di vivere la propria sessualità”. Tante storie dietro ai partecipanti alla manifestazione, cariche di sofferenza e significato, simbolo della lotta all’interno di una società non sempre benevola. Come la storia di Tina, nata uomo ma oggi donna, che dopo un’adolescenza vissuta senza famiglia e tra continue battaglie, oggi vive serenamente con il suo compagno e i suoi tre cagnolini. Racconti di vita, di lotte e di dignità spesso calpestate, che Voce di Strada ha raccontato in questa puntata speciale di Prisma, condotta dal direttore Angela Sabetta.

»

Leggi anche

Sicignano degli Alburni. Bomba carta esplode davanti una casa

Paura l’altra notte  a Sicignano degli Alburni per l’esplosione di una piccola bomba carta a ridosso di un’abitazion

Camerota. Cade da muretto: morto dopo 2 giorni

Dramma a Camerota dove un muratore è morto dopo una brutta caduta. Il 48enne  originario della Romania, ma da tempo […]

Eboli. Morto il pensionato investito davanti all’ospedale

È morto  ad Eboli il nonno investito dal nipote. L’anziano di 72 anni era ricoverato nel reparto di Ortopedia dell’ospedale [&hel

Webp.net-gifmaker