Cava de’Tirreni, furto in ristorante: pizzaiolo incastrato da telecamere Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Cava de’Tirreni. Furto all’interno di un ristorante: a essere incastrato, grazie alle telecamere di videosorveglianza, è stato il pizzaiolo che lavorava all’interno del locale, che ha confessato.

I fatti risalgono alla notte tra il 13 e 14 agosto 2021. A presentare denuncia, presso il commissariato di polizia di Cava de’Tirreni, è stato il titolare di un noto ristorante del centro metelliano. L’esercente ha dichiarato che malfattori ignoti si erano introdotti all’interno del locale, asportando dalla cassa l’intera somma di 2.000 euro. L’esame delle immagini del sistema di videosorveglianza, acquisite dai poliziotti, mostravano un individuo di sesso maschile, col capo coperto da un sacchetto di plastica, entrare da una finestra per poi dirigersi subito verso la cassa e prelevare il contenuto.

Il fare sicuro e disinvolto del soggetto, che provvedeva anche a neutralizzare le telecamere interne, induceva gli investigatori a indirizzarsi in particolare sul personale in servizio del ristorante. Dopo diverse audizioni dei dipendenti, l’attenzione si è concentrata sul pizzaiolo, a carico del quale risultava una pesante situazione debitoria. Lo stesso, messo alle strette, confessava di essere l’autore del furto e veniva deferito all’Autorità giudiziaria.

 

»

Leggi anche

Albanella. Sanzione scarichi depuratore: 17 anni e vertenza ancora in atto

Albanella. Sanzione al Comune per aver superato i limiti degli scarichi provenienti dagli impianti di depurazione comunale: la Cassazio

S.Arsenio, coppia priva di sensi: a dare l’allarme è il figlio negli USA

Sant’Arsenio. Non riesce a contattare i genitori dagli Stati Uniti: ha allertato polizia locale e vigili del fuoco, che hanno [&h

Castel S.Lorenzo, percorso anti Covid al Museo civiltà contadina

Castel San Lorenzo. Messa in sicurezza dei luoghi e protezione dal Covid: il Comune, retto dal sindaco Giuseppe Scorza, ottiene un [&h