Ospedale Polla, reparto Covid: guariti tutti i pazienti Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Polla. “Nella giornata che festeggia il diritto del lavoro e i lavoratori in un tempo così difficile e anomalo questa notizia rappresenta uno spiraglio di speranza e di fiducia nel futuro- dichiara il sindaco di Buonabitacolo, Giancarlo Guercio-devono arrivare periodi migliori, ce la dobbiamo mettere tutta per rifondare una società che si basi su valori veri. Il lavoro, per molti una piaga, deve essere garantito ed esaltare la dignità di ogni persona. Per farlo dobbiamo innanzitutto garantire il diritto alla salute e le condizioni di benessere. Oggi, tutti i pazienti del reparto Covid di Polla risultano guariti, e questa è una gran bella notizia. Dobbiamo resistere ancora affinché il virus sia debellato del tutto. Poi riapriremo, ricostruiremo, faremo le nostre attività, sceglieremo di tornare nei nostri luoghi o ne individueremo di nuovi. Ma il nostro compito-conclude Guercio- sarà quello di rifondare una società giusta ed equanime, ove ognuno possa sentirsi valorizzato, gratificato e libero di esprimersi. Buon Primo maggio a tutti”. “È la prima volta dopo circa un mese e mezzo che non abbiamo ricoverati. Per noi sanitari e per tutto il nostro territorio oggi è un giorno di festa. Non definiteci eroi, abbiamo soltanto fatto il nostro dovere lavorando soprattutto con il cuore”. Lo dichiara, emozionato, all’Ansa Domenico Rubino, responsabile dell’area Covid – 19 dell’ospedale “Luigi Curto”, che grazie alla sensibilità di imprenditori, associazioni e cittadini ha ricevuto una donazione di mezzo milione di euro. Il nosocomio é stato in prima linea nella fase emergenziale accogliendo, soprattutto, le persone contagiate dei cinque comuni, ex zona rossa, del Vallo di Diano e del Tanagro. Allestito in tempi rapidissimi, il reparto Covid, uno dei pochi a non aver avuto contagi tra i sanitari, ha assistito una trentina di pazienti in terapia intensiva e sub intensiva ottenendo una buona percentuale di guariti. Otto i decessi registrati per lo più si è trattato di persone anziane con patologie pregresse molto gravi.

»

Leggi anche

Pnrr, a Cava in arrivo altri 2,5 mln di euro

Cava de’Tirreni. Sono stati ammessi a finanziamento altri due progetti proposti dall’Amministrazione Servalli per la piscin

S.Marina, al via navetta di collegamento con frazioni

Santa Marina. Sarà inaugurato oggi, martedì 9 agosto 2022 alle ore 10, presso il Comune di Santa Marina, il servizio […]

Albanella. “Nostra madre non è morta”, così il figlio di Sara Scorziello

Albanella. Circola da qualche ora in paese la voce che Sara Scorziello 43 anni, vittima sabato  di un incidente con […]

Webp.net-gifmaker