Napoli. Neonata, 480 grammi, operata al cuore Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Napoli. E’ nata dopo 22 settimane di gestazione, peso 480 grammi. Ma per assicurarle la sopravvivenza è stato necessario sottoporla ad un intervento chirurgico al cuore per separare la circolazione polmonare da quella sistemica. L’intervento è stato eseguito nel reparto di terapia intensiva neonatale dell’azienda universitaria “Federico II” dal professore Gaetano Palma, responsabile della cardiochirurgia pediatrica, coadiuvato dal cardiochirurgo Raffaele Giordano e dall’anestesista Giuseppe Cortese. Un intervento che si è rilevato complesso per il peso della paziente. “Un caso clinico-chirurgico da record”, spiega il professore Palma ricordando che l’intera equipe di cardiochirurgia pediatrica della Federico II (composta da Sergio Palumbo, Sabato Cioffi, Veronica Russolillo e Marco Mucerino) si è recata sia presso la Tin della “Federico II” che in altre strutture “per effettuare sul posto diagnosi e interventi in prematuri”. La piccola è ricoverata nella terapia intensiva, diretta da Francesco Raimondi. (Ansa)

»

Leggi anche

Albanella. Incidente in scooter: 43enne operata, è grave trasferita al Cardarelli

Albanella. E’ stato necessario un trasferimento di urgenza  al “Cardarelli” di Napoli  per Sara S. 43enne vittima i

Campagna, finanziati due progetti di innovazione digitale

Campagna. La Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per la trasformazione digitale) ha finanziato i primi due progetti di

[VIDEO] Altavilla. Emergenza cinghiali: devastata piantagione di mais

Altavilla Silentina. Il territorio comunale da tempo ostaggio di branchi di cinghiali, che raggiungono le coltivazioni lasciando, al lo

Webp.net-gifmaker