Montecorvino Pugliano. Evade domiciliari per tornare a casa dell’ex: arrestato Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Montecorvino Pugliano. Nel giorno della Festa della Donna è pervenuta una richiesta di soccorso al 112 da parte di una salernitana, che ha chiesto aiuto per la presenza del suo ex convivente in casa, nonostante questi fosse sottoposto alla detenzione domiciliare, in Montecorvino Pugliano, per stalking nei suoi confronti; l’uomo avrebbe avuto inoltre nella sua disponibilità un grosso coltello da cucina. Immediatamente i carabinieri della stazione di Salerno Fratte si sono recati sul posto, provvedendo a mettere immediatamente in sicurezza la donna e la figlia, quindi facendo ingresso nell’abitazione. Il 33enne Z.D. è stato trovato nascosto all’interno di un armadio e subito bloccato; la successiva perquisizione ha poi portato al ritrovamento di un coltello da cucina all’interno del cassetto di un comodino. L’uomo era giunto il 6 marzo nell’abitazione dell’ex compagna, che ha trovato però il coraggio di chiedere aiuto solo l’8 marzo. Z.D. , già destinatario di ordinanza di custodia in carcere per gli atti persecutori poi sostituita con divieto di avvicinamento, era stato associato ai domiciliari per violazione di questo divieto il 10 gennaio di quest’anno. Le azioni dell’8 marzo hanno quindi portato i carabinieri di Salerno Fratte ad arrestarlo nuovamente ed a condurlo alla casa circondariale di Fuorni. Ancora una volta si evidenzia l’importanza di denunciare ogni episodio di violenza alle forze dell’ordine.

»

Leggi anche

Serre, anomalie elezioni: si torna alle urne il 19 e 20 marzo

Serre. Domenica 19 marzo, dalle 7 alle 23, e lunedì 20 marzo, dalle 7 alle 15, sono nuovamente convocati alle […]

Fondazione Vassallo:”No a bretella Agropoli-Eboli, un mostro di cemento”

“Come Fondazione Angelo Vassallo siamo completamente contrari al progetto promosso dall’Anas di un collegamento stradale veloce tra

Capaccio e Albanella piangono la 16enne Roberta Pastore

Le comunità di Capaccio e Albanella piangono la giovane sportiva Roberta Pastore,  scomparsa prematuramente a soli 16 anni. Oggi l’