“Mercato dei morti”: all’ospedale di Nocera arriva “Striscia la notizia” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Nocera Inferiore. Un nuovo caso di “morti apparenti” scoperto all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. A portarlo alla luce è stato l’inviato di “Striscia la Notizia”, Luca Abete.

Stando a quanto emerge, alcuni responsabili del servizio ambulanze permetterebbero alle famiglie di poter portare i propri defunti a casa e organizzare il funerale. “Una volta deceduto – racconta un responsabile del servizio di trasporto in ambulanza – da qui il cadavere per legge non può uscire. Se lo si fa uscireè perché vogliono loro a loro rischio e pericolo. Occultazione di cadavere, denuncia penale, arresto e sequestro del mezzo: questo si rischia“. Ma come si riesce a trasportare un cadavere fuori dall’ospedale senza essere scoperti? “Da qui – spiega l’uomo – dichiarano che la persona è uscita viva. C’è sempre l’aiuto di qualche medico, si fanno speculazioni sui morti. Se tu vuoi tua nonna a casa e io ti vengo a chiedere 500 euro, tu pur di avere tua nonna a casa sei disposto a pagare. E’ una bastardata, ma ti prendono in un momento di vulnerabilità”. Raccapricciante è il modus operandi descritto dall’uomo per il trasporto del defunto: “Non ci vuole niente. Gli si mette un lavaggio, si aprono un po’ gli occhi, si apre l’ossigeno nel convogliatore. Anche se vengono fermati, la persona sembra viva in quel momento. La gente si fa i soldi in questo modo, e non è corretto”.

La pratica è alquanto diffusa, come confermano gli stessi operatori senza sapere di essere ripresi: “Se succede, cerchiamo di trovare il miglior modo per farla uscire. Per i prezzi, non vi preoccupate, dipende dalla situazione“. C’è anche chi ha inventato un metodo tutto suo: “Abbiamo una persona nostra, che ci avvisa subito. Io già sono sotto l’ospedale, anche di notte. Saliamo immediatamente, la preleviamo e la trasportiamo a casa. Possiamo garantire anche il funerale”. Per i costi funziona sempre allo stesso modo: “Poi ci mettiamo d’accordo”.

GUARDA IL VIDEO

https://www.facebook.com/lucaabeteofficialpage/videos/1023778987821293/

 

»

Leggi anche

Castellabate. Natale solidale per anziani, disabili e famiglie indigenti

Castellabate si prepara ad accogliere un Natale più solidale e caritatevole grazie alle iniziative strenna natalizia agli anziani e pa

Montecorvino Pugliano. Investito davanti supermercato: è in prognosi riservata

Montecorvino Pugliano. Stamattina, alle 6:20, a Pagliarone davanti ad un supermercato di una nota catena un settantenne è stato invest

Pontecagnano. Strada colabrodo: automobilista ci rimette due gomme

Pontecagnano Faiano. Strada dissestata: una cittadina ci finisce dentro con la sua vettura e ci rimette due pneumatici. Il fatto [&hell

Webp.net-gifmaker