Maltempo Pagani, esonda fiume Sarno: danni a famiglie Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Pagani. Maltempo, rottura degli argini del fiume Sarno: numerosi danni a famiglie. “Le abbondanti piogge della giornata di ieri hanno purtroppo provocato un’esondazione del fiume Sarno nella zona compresa tra Pagani e San Marzano Sul Sarno, provocando danni ingenti a numerose famiglie che abitano a traversa Antonio Esposito Ferraioli e via Gramsci– ha spiegato il sindaco Lello De Priscouna situazione che l’assessore Pietro Sessa, delegato alle politiche agricole, sta seguendo dalla serata di ieri insieme all’assessore Veronica Russo, delegata alla polizia municipale, guidata dal comandante Sarno, in stretta collaborazione con l’amministrazione di San Marzano e con il supporto della protezione civile Papa Charlie, la polizia municipale di tutte le forze dell’ordine che si sono occupate dell’emergenza. Purtroppo la rottura degli argini del fiume in un punto insolito ha causato l’allagamento di decine di case, danni ingenti ai raccolti delle terre coltivate e anche mancanza d’acqua. Per le famiglie paganesi infatti non sono assicurati in quel tratto i servizi di Gori Spa, interventi che stiamo procedendo a chiedere con carattere di urgenza, poichè al momento le acque dei pozzi, unico approvvigionamento, risultano contaminate. Nel frattempo grazie all’intervento della Papa Charlie e all’aiuto di privati che ci stanno supportando in questa azione di emergenza, in particolare Vini Tortora di via Lamioni, l’acqua viene assicurata alle famiglie attraverso le cisterne. Gli interventi stanno continuando da ieri senza sosta, con vigili del fuoco, protezione civile e polizia municipale dei due Comuni a lavoro: in queste ore si sta provvedendo a ricostruire l’argine del fiume grazie al supporto del Genio Civile e vigili del fuoco e protezione civile sono a lavoro per liberare dall’acqua le case allagate. Alle nostre famiglie coinvolte tutta la nostra solidarietà e il massimo supporto possibile“.

»

Leggi anche

Albanella pronta ad aderire alla green community del Cilento interno

Albanella. Il Comune, guidato dal sindaco Renato Josca, ha aderito all’avviso pubblico per la presentazione di proposte di intervento

Agropoli, “ombrelloni selvaggi”: liberata spiaggia Licina

Agropoli. Questa mattina, considerata la perseveranza nella cattiva abitudine di occupare abusivamente suolo demaniale, è entrato nuov

Capaccio. Turista perde la borsa, la ritrova il sindaco Alfieri

Capaccio Paestum. Trova una borsa e la restituisce alla proprietaria che l’aveva dimenticata in strada. All’interno 950 eur

Webp.net-gifmaker