Legambiente Torchiara, Guida:”Festività natalizie Cilento, botti solo a tavola” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Torchiara.  Il circolo Legambiente Ancel Keys Torchiara – Alto Cilento, presieduto da Adriano Maria Guida, lancia una simpatica campagna di sensibilizzazione in occasione delle festività natalizie: “Nel Cilento botti solo a tavola!”. Un appello che parte dal Circolo e diventa un messaggio importante  per tutti  i cittadini. “Il Cilento è una zona ricca di natura mozzafiato rinomata per le sue bellezze.” afferma Adriano Maria Guida, presidente del Circolo, “l’augurio è che si abbia maggiore consapevolezza del nostro meraviglioso territorio, in modo tale da poter trascorrere delle feste nel rispetto dell’ambiente. Anche quest’anno invitiamo le amministrazioni comunali a promulgare le opportune ordinanze per vietare l’accensione di artifici pirotecnici; non tutti sanno che questa semplice azione, oltre ad essere pericolosa, è causa di inquinamento e arreca molti danni agli animali”. Il circolo propone un’iniziativa che vuole essere anche una provocazione: “Sostituite i consueti botti di fine anno acquistando prodotti autoctoni dalle qualità indiscusse per lanciare un segnale forte di ecosostenibilità e amore verso la propria terra e le proprie origini”. Si consiglia agli utenti di acquistare prodotti tipici del territorio, limitare il consumo di carne e preferire menù a base di pesce fresco locale abbinato magari con verdure di stagione.

»

Leggi anche

Campagna, finanziati due progetti di innovazione digitale

Campagna. La Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento per la trasformazione digitale) ha finanziato i primi due progetti di

[VIDEO] Altavilla. Emergenza cinghiali: devastata piantagione di mais

Altavilla Silentina. Il territorio comunale da tempo ostaggio di branchi di cinghiali, che raggiungono le coltivazioni lasciando, al lo

Albanella. Incidente in scooter : madre e figlia in ospedale

Albanella. Brutto incidente lungo la strada che da Bosco conduce alla contrada di San Nicola. E’ accaduto poco prima delle [&hell

Webp.net-gifmaker