Incendio ospedale Polla, sequestrata area: si indaga Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Polla. Dopo l’incendio avvenuto ieri mattina, è stato sequestrato il deposito dell’ospedale “Luigi Curto”. Non si conoscono ancora le cause che hanno causato il rogo all’interno dei locali sotterranei del nosocomio. A lavoro i carabinieri della compagnia di Sala Consilina. Al momento non si esclude nessuna pista: potrebbe trattarsi anche di un incendio di natura dolosa. All’interno del deposito, erano differenziati i rifiuti, tra cui anche quelli speciali.

 

»

Leggi anche

Olevano sul Tusciano, al via iscrizioni asilo nido e centro estivo

Olevano sul Tusciano. Al via alle iscrizioni  all’asilo nido e per  il centro estivo: pubblicato l’avviso. Politiche soci

Ad Aquara parte il progetto “Nonno Vigile”

Ad Aquara al via, in via sperimentale,  il progetto Nonno Vigile approvato dall’amministrazione comunale diretta dal sindaco Antonio

Perdifumo. Perseguita ex: divieto di avvicinamento e braccialetto elettronico

Perdifumo. Perseguita l’ex compagna: scatta il divieto di avvicinamento con l’applicazione del braccialetto elettronico. 

Salerno, in Prefettura firmato patto per prevenire il disagio giovanile

Salerno. Ieri, presso il Salone Azzurro del Palazzo del Governo, è stato sottoscritto il Patto per prevenire e contrastare il [&hellip