Fa sesso in caserma, lo segna come “straordinario”: militare condannato Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Si segnò un’ora di straordinario in caserma, tra mezzanotte e l’una, dicendo di dover svolgere un servizio per motivi “improcrastinabili e urgenti”, ma in realtà, secondo l’accusa, si appartò con una donna per un rapporto sessuale. I fatti risalgono alla notte dell’11 gennaio 2017 e ora il giudice monocratico del tribunale di Ravenna ha condannato a 11 mesi il carabiniere, 50 anni. Era accusato di truffa, falso e “forzata consegna”.

»

Leggi anche

Sanza. Colpita da una mucca: trasportata in ospedale in eliambulanza

Sanza. Colpita dal calcio di una mucca. Vittima una cinquantenne.  L’incidente si è consumato nel pomeriggio di ieri in una [&h

Salerno. Scopre di essere sposato nel giorno del suo matrimonio

Salerno. Scopre di essere bigamo nel giorno del suo matrimonio. Un 39enne  si era recato al Comune per il suo […]

Basket in carrozzina: debutto amaro per Pontecagnano

L’Ortopedia Medica Tech Pontecagnano sciupa un’occasione d’oro per battere la più quotata Lupiae Team Salento nell’incontro di

Webp.net-gifmaker