Eboli. Processo Casa del Pellegrino, Di Benedetto:”Fatto interesse pubblico” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Il procedimento giudiziario avrà inizio il 4 ottobre 2021

Eboli. Uso improprio della Casa del Pellegrino ad Eboli. Il gup Vincenzo Pellegrino del Tribunale di Salerno, a conclusione dell’udienza preliminare, ha rinviato a giudizio l’ex sindaco, Massimo Cariello, ed i componenti dell’allora giunta comunale, Tra questi  l’ex vicesindaco ed attuale candidato sindaco alle prossime comunali, Cosimo Pio Di Benedetto. 

L’ex amministratore, avvocato Cosimo Pio Di Benedetto,  sulla vicenda ha inviato una nota alla nostra redazione che di seguito pubblichiamo 

Noi andiamo avanti nel rispetto ed in nome dei diritti, delle garanzie, delle tutele, del coraggio delle proprie azioni e della dedizione agli altri. Si è tenuta l’udienza preliminare del procedimento con imputazione di abuso di ufficio, afferente l’utilizzo del Centro Polifunzionale SS. Cosma e Damiano da parte della ISES in LCA. Al termine della discussione il Giudice per l’Udienza preliminare ha sentenziato il proscioglimento degli imputati in ordine alla delibera del consiglio comunale (ex Sindaco Massimo Cariello e consiglieri), mentre ha ritenuto di rinviare a giudizio l’ex Sindaco Massimo Cariello e l’intera Giunta, per alcune situazioni non risolvibili in Udienza preliminare per la tipologia della stessa. La sostanza è che, già in fase di “filtro”, si è dimostrata l’insostenibilità in giudizio delle ipotesi relative al provvedimento consiliare e che vi sia necessità di valutare gli altri provvedimenti, in fase di giudizio. Vorrei ricordare a tutti che l’Udienza preliminare non può approfondire temi demandati al dibattimento. Il giudizio inizierà il 4 ottobre 2021 e tutti noi avremo modo di illustrare e spiegare ulteriormente la vicenda. In ogni caso è emersa già dalla discussione e dalla sentenza di oggi che: l’amministrazione, facendo l’interesse pubblico ed in particolare tutelando la salute, ha concesso in via straordinaria un ricovero a persone bisognose di cure, per un tempo limitato e a titolo oneroso, in una struttura che al momento era libera. Rimango fiducioso nella giustizia, che già quest’oggi ha dato oggettiva prova di ragionevolezza ed imparzialità dovendosi muovere però nell’alveo di un vaglio preliminare, e quindi che in dibattimento sarà dimostrata la insussistenza di reati anche per quanto attiene la giunta e l’ex sindaco. Resto orgoglioso di essere stato parte di una amministrazione che, senza rifugiarsi in scappatoie e senza voltarsi dall’altra parte, ha agito per la salvaguardia di persone fragili consapevole che amministrare significa percepire i problemi della comunità e trovare le soluzioni corrette ma anche emergenziali per la salvaguardia delle persone con la convinzione che chi ha timore di agire per il bene degli altri non è tagliato per rappresentare un territorio. Noi andiamo avanti nel rispetto ed in nome dei diritti, delle garanzie, delle tutele, del coraggio delle proprie azioni e della dedizione agli altri”.

                                                                                                                                       Avv. Cosimo Pio Di Benedetto

»

Leggi anche

Nocera Inferiore. Lasciato al sole legato sul terrazzo: salvato Rottweiler

Nocera Inferiore.  Il 24 giugno i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cava de’ Tirreni, venivano allertati dalla centra

Eboli. Verifiche sismiche scuole: il plesso Molinello sarà chiuso

Proseguendo l’opera iniziata dal Commissario De Iesu, sono in corso le verifiche della tenuta sismica di alcuni edifici scolastici ci

Sanità Gaudiano (M5S):”Approvare mio disegno di legge”

“Un disegno di legge per far fronte alla carenza di medici di base nelle aree interne o disagiate “prevedendo sia incentivi econ

Webp.net-gifmaker