De Luca revoca lo stipendio ad Alfieri Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Napoli. “Lo denunciammo il 29 luglio scorso, all’indomani della nomina del neo Capo di Gabinetto della Segreteria del governatore De Luca che adesso è stato costretto ad azzerargli lo stipendio: quell’incarico, segnalammo, era illegittimo per gli effetti dell’articolo 9 del D.L. n. 113/2016 che impedisce qualsiasi assunzione, a qualsiasi titolo, in caso di mancata approvazione dei bilanci di previsione e dei rendiconti che, per il 2015 e per il 2016, mancano ancora all’appello”. Lo afferma il Presidente del gruppo di Forza Italia del Consiglio regionale della Campania, Armando Cesaro, rendendo noti i contenuti del Decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 265 del 15 settembre scorso con il quale si notifica al Capo di Gabinetto della Segreteria di Giunta, Franco ALFIERI, l’azzeramento del trattamento economico. “Non sappiamo se alla luce del Decreto legge 113 la revoca dello stipendio possa bastare a rendere legittima quella nomina”, aggiunge Cesaro. “Una cosa, però, si è capita: dalla frittura alla frittata… è un attimo”, conclude il Capogruppo regionale campano di Forza Italia. (La Città)

»

Leggi anche

Battipaglia, giù ex scuola Fiorentino: sorgerà una piazza

Battipaglia. Sono iniziate le operazioni di abbattimento dei padiglioni di via De Gasperi della scuola media “Fiorentino”.

Capaccio. Ex Cirio diventerà polo culturale: progetto da 14 milioni

La fabbrica dell’ex Cirio, a Capaccio Paestum, da area degradata diverrà una nuova location culturale per raccontare la storia. È [

Elezioni, ecco candidati PD a Salerno e provincia

Salerno. Il Partito Democratico ha reso noto le candidature per le elezioni politiche del prossimo 25 settembre. A Salerno e […]

Webp.net-gifmaker