Cava, tester di profumi venduti illegalmente: una denuncia Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Cava de’Tirreni. I finanzieri del Comando provinciale di Salerno hanno sottoposto a sequestro a Cava de’Tirreni e Pagani un ingente quantitativo di profumi di note marche recanti la dicitura “tester” o “demostration – not for sale”. Tali prodotti, che non possono essere commercializzabili, erano stati immessi illecitamente in vendita, creando e alimentando un vero e proprio mercato parallelo che, oltre ad arrecare danni alle case produttrici, genera un effetto distorsivo nella vendita, concretizzando di fatto concorrenza sleale in danno agli operatori del settore in regola con la legge. Le confezioni di profumo erano normalmente esposte per la vendita su una bancarella nel mercato rionale di Cava. La successiva attività investigativa ha permesso di rinvenire un ingente quantitativo di merce stoccata nell’attività commerciale localizzata a Pagani. Denunciato per ricettazione un cittadino del posto, la merce, per un valore di 250mila euro, è stata sequestrata.

»

Leggi anche

Serre, anomalie elezioni: si torna alle urne il 19 e 20 marzo

Serre. Domenica 19 marzo, dalle 7 alle 23, e lunedì 20 marzo, dalle 7 alle 15, sono nuovamente convocati alle […]

Fondazione Vassallo:”No a bretella Agropoli-Eboli, un mostro di cemento”

“Come Fondazione Angelo Vassallo siamo completamente contrari al progetto promosso dall’Anas di un collegamento stradale veloce tra

Capaccio e Albanella piangono la 16enne Roberta Pastore

Le comunità di Capaccio e Albanella piangono la giovane sportiva Roberta Pastore,  scomparsa prematuramente a soli 16 anni. Oggi l’