Campania, Codacons contro De Luca: “No a obbligo vaccini studenti” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Campania. “Il Presidente De Luca ha minacciato di tenere le scuole chiuse nel caso in cui i ragazzi non si dovessero vaccinare: riteniamo queste affermazioni di una gravità inaudita ed invitiamo tutte le associazioni, le comunità scolastiche, le forze politiche e tutti coloro che rispettano le regole democratiche ad adoperarsi con tutti i mezzi legali per contrastare simili proclami ed eventuali successive ordinanze, il Codacons regione Campania ha già avvertito dell’accaduto sia il Presidente del Consiglio che il Ministro della Pubblica Istruzione“. Lo dichiara l’avvocato Marchetti, portavoce del Codacons.

“Non può essere posta come condizione per l’apertura delle scuole la vaccinazione dei ragazzi né si possono obbligare i nostri figli a vaccinarsi. Simili affermazioni hanno il doppio effetto di spaventare la comunità e dar vita (come nel caso di Avellino) a centinaia di ordinanze e provvedimenti illegittimi, in contrasto con le norme governative”. 

»

Leggi anche

Nocera Inferiore. Lasciato al sole legato sul terrazzo: salvato Rottweiler

Nocera Inferiore.  Il 24 giugno i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cava de’ Tirreni, venivano allertati dalla centra

Eboli. Verifiche sismiche scuole: il plesso Molinello sarà chiuso

Proseguendo l’opera iniziata dal Commissario De Iesu, sono in corso le verifiche della tenuta sismica di alcuni edifici scolastici ci

Sanità Gaudiano (M5S):”Approvare mio disegno di legge”

“Un disegno di legge per far fronte alla carenza di medici di base nelle aree interne o disagiate “prevedendo sia incentivi econ

Webp.net-gifmaker