Altare del ‘700 e statua rubati a Caserta ritrovati nel Vallo di Diano, una denuncia Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Un altare e una statua che raffigura una Madonna con Bambino trafugati da Curti, in provincia di Caserta, ritrovati nel Vallo di Diano in un negozio di antiquariato pronti per essere venduti. La scoperta da parte dei carabinieri della compagnia di Sala Consilina guidati dal capitano Davide Acquaviva in collaborazione con il nucleo dei militari che tutela il patrimonio culturale. Il proprietario del negozio, è stato denunciato per ricettazione. Il valore del bene trafugato da una cappella privata, un altare della scuola Napoletana della metà del Settecento, si aggira, secondo quanto emerso, intorno ai 200mila euro. (fonte Italia2Tv)

»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

output_yJ10wl

nuovo-banner-mec

nuovo-banner-cerere

banner_papera_220x180

Leggi anche

Sassano. Primo Comune in Italia, che assume per usufruire fondi Pnrr

Il Comune di Sassano è il primo in Italia ad assumere personale specifico per implementare temporaneamente la pianta organica al [&hel

Aquara. Elicottero e rocciatori per messa in sicurezza Sp 12

La Provincia di Salerno sta proseguendo i lavori di miglioramento della sicurezza stradale ad Aquara, al km 9+300 circa della […

Roccadaspide. Altri 16 positivi al covid e 10 guarigioni

Roccadaspide. Aggiornamento contagi covid: altri 16 persone sono risultate positive al virus. Intanto altri 10 dei precedenti casi posi

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2