Albanella, troppi contenziosi: Comune cerca avvocato per convenzione Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Albanella. Il Comune di Albanella cerca un avvocato. L’incarico verrà affidato mediante sottoscrizione di apposita convenzione che avrà la durata di un anno, salvo proroga o revoca per giustificato motivo. Il legale si occuperà dell’assistenza stragiudiziale e giudiziale, nonché della rappresentanza processuale in giudizio per tutte le controversie nelle quali sia parte attiva o passiva il Comune di Albanella. Negli ultimi anni si è assistito a un aumento del contenzioso che ha visto parte l’ente retto dal sindaco Enzo Bagini. Il servizio legale risulta essenziale per l’efficace e trasparente svolgimento di tutti i settori comunali e l’affidamento di un incarico legale per singola fattispecie determinerebbe un impegno finanziario molto superiore a quello determinato con convenzione.

I REQUISITI

Nel dettaglio, il candidato deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • godimento dei diritti civili e politici; non aver riportato condanne penali e non essere destinatario di provvedimenti che riguardano l’applicazione di misure di prevenzione, di decisioni civili e provvedimenti amministrativi iscritti nel casellario giudiziale;
  • cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’Unione europea;
  • iscrizione da almeno 7 anni all’Albo speciale degli avvocati ammessi al patrocinio dinanzi alla Corte di Cassazione e alle altre Giurisdizioni superiori; non essere in condizioni che limitino o escludano, a norma di legge, la capacità di contrarre con la pubblica amministrazione;
  • insussistenza, alla data di pubblicazione dell’avvisto, di contenzioso con il Comune di Albanella, di altre condizioni di incompatibilità e conflitto di interessi;
  • non trovarsi nelle condizioni di esclusione previste dalla normativa antimafia;
  • insussistenza di procedimento a carico conclusasi con l’adozione di provvedimenti disciplinari definiti da parte dei Consigli dell’Ordine di appartenenza negli ultimi dieci anni;
  • non trovarsi in condizione di irregolarità contributiva con l’istituzione professionale previdenziale;
  • possesso di polizza assicurativa per la responsabilità civile e professionale, per i danni provocati nell’esercizio dell’attività professionale; essere in possesso dei requisiti di moralità;
  • non aver commesso violazioni, definitivamente accertate rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la normativa italiana o quella dello Stato in cui il professionista è stabilito;
  • non aver ricevuto provvedimenti disciplinari da parte dell’Ordine di appartenenza; rispettare gli obblighi deontologici di riservatezza in merito alle questioni e alle materie trattate per conto dell’ente; aver ricevuto negli ultimi otto anni incarichi convenzionali analoghi da parte di enti locali.
»

marco polo appalti 1

CISL FP BANNER

convergenze

banner bbc aquara sito

banner caputo sito

nuovo-banner-mec

banner_papera_220x180

Leggi anche

Salerno. Frode fiscale: un arresto, denunce e perquisizioni in 13 imprese

Nelle prime ore di questa mattina, su disposizione del gip del Tribunale di Salerno, la Guardia di Finanza ha eseguito, […]

Altavilla. Proposta onorificenza per carabiniere, Giuseppe Aricò

Altavilla Silentina. Salvò un uomo dall’annegamento:  il Comune avvia la richiesta di conferimento dell’onorificenza di Caval

Albanella. Primo consiglio comunale: ecco deleghe assessori e consiglieri

Si è svolto questa sera il primo consiglio comunale dell’amministrazione del sindaco Renato Josca. Nel corso della pubblica assi

banner-il-mondo-dei-bimbi

DP GOMME BANNER WEB

Webp.net-gifmaker

Webp.net-gifmaker (1)

Webp.net-gifmaker-2