Albanella. Area cimiteriale Cappella: Tar accoglie ricorso Renato Josca Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Il Comune aveva dichiarato la concessione dell'area cimiteriale decaduta

Albanella. Concessione area cimiteriale: il Comune la dichiara decaduta. L’ex sindaco,  Renato Josca si rivolge al Tar e impugna il provvedimento. I giudici del tribunale amministrativo regionale della Campania, sezione Salerno,  gli danno ragione. Nel giudizio è stato difeso dall’avvocato Fabio Ferlito. Il Comune non si è costituito in giudizio. Il ricorso era stato presentato da Josca lo scorso mese di luglio. Il Comune nel 2006  ha approvato il progetto per il completamento del cimitero comunale con previsione di aree da affidarsi in concessione, assegnate poi nel 2007 con appositi contratti. Pagato il prezzo dovuto Josca sulla scorta dell’atto concessorio ha formulato  domanda di permesso di costruire per una cappella gentilizia. Nel 2013 è stato rilasciato il permesso  mai pubblicato e comunicato all’interessato e, quind, mai ritirato. Il Comune il  19.2.2021 ha comunicato al ricorrente l’avvio del procedimento finalizzato alla decadenza della concessione di suolo cimiteriale. L’Ente comunale ha dichiarato la decadenza del ricorrente dell’assegnazione della concessione, in quanto ” Renato Iosca non avrebbe richiesto il rilascio del permesso a costruire nei sei mesi dalla stipula contratto di concessione primo periodo, del prefato accordo, e non avrebbe ritirato il permesso a costruire rilasciato nel 2013 e quindi decaduto”. Josca ha presentato una serie di contestazioni al provvedimento accolte dai giudici che hanno sostenuto che il ricorso sia fondato” l’omessa richiesta del permesso di costruire entro il termine di sei mesi dalla sottoscrizione del contratto non configuri una causa automatica di decadenza”. Inoltre è “mancata la diffida” ritenuto pertanto che “il ricorso è fondato e va accolto, con conseguente annullamento del provvedimento gravato, salve le successive determinazioni dell’amministrazione”.

»

Leggi anche

Albanella. Sanzione scarichi depuratore: 17 anni e vertenza ancora in atto

Albanella. Sanzione al Comune per aver superato i limiti degli scarichi provenienti dagli impianti di depurazione comunale: la Cassazio

S.Arsenio, coppia priva di sensi: a dare l’allarme è il figlio negli USA

Sant’Arsenio. Non riesce a contattare i genitori dagli Stati Uniti: ha allertato polizia locale e vigili del fuoco, che hanno [&h

Castel S.Lorenzo, percorso anti Covid al Museo civiltà contadina

Castel San Lorenzo. Messa in sicurezza dei luoghi e protezione dal Covid: il Comune, retto dal sindaco Giuseppe Scorza, ottiene un [&h