Agropoli diventa cantiere a cielo aperto: lavori e strade chiuse Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Agropoli. Lavori su gran parte delle strade cittadine del centro abitato: Agropoli diventa un vero e proprio cantiere a cielo aperto, tra lavori di metanizzazione, completamento della pavimentazione e interventi dell’Enel.

I lavori, inevitabilmente, creeranno disagi lamentati soprattutto dalle numerose attività commerciali della zona. Fino a inizio dicembre, a causa delle opere di completamento della pavimentazione stradale, è istituito il divieto di transito e sosta lungo via Monti, via Carducci e via Sella nei tratti interessati dai lavori. I lavori saranno realizzati dalla ditta “Ginestra Costruzioni” con sede a Pontecagnano Faiano. Partiti lunedì, invece, i lavori di scarifica e rifacimento del tappetino sulla sede stradale eseguiti dalla ditta “So.I.Ge.A.” per conto dell’Enel, con la chiusura parziale, dalle 8 alle 17, di via Giambattista Vico e via Matilde Serao. Gli interventi saranno completati il prossimo 20 ottobre. Lungo via Vico, al fine di garantire l’accesso alla struttura sanitaria “Clinica Malzoni”, i lavori dovranno essere eseguiti su un lato della carreggiata per volta, con l’istituzione del senso unico alternato da movieri. Per permettere i lavori di scavo per allacciamento delle utenze alla rete di distribuzione del gas metano da parte della ditta “Orfeo Mazzitelli”, che partiranno a breve, saranno invece chiuse: via Petrarca (nel tratto da via Garibaldi a via Giolitti) dalle 14 alle 16.30; via Montessori (civico 25) dalle 7.30 alle 16.30. La sosta sarà invece interdetta sul lungomare San Marco, al civico 10 e al civico 29/31, in via Risorgimento al numero civico 137 e lungo via Manzoni – via Piano delle Pere. Il passaggio sarà sempre garantito ai mezzi di soccorso.

»

Leggi anche

Serre, anomalie elezioni: si torna alle urne il 19 e 20 marzo

Serre. Domenica 19 marzo, dalle 7 alle 23, e lunedì 20 marzo, dalle 7 alle 15, sono nuovamente convocati alle […]

Fondazione Vassallo:”No a bretella Agropoli-Eboli, un mostro di cemento”

“Come Fondazione Angelo Vassallo siamo completamente contrari al progetto promosso dall’Anas di un collegamento stradale veloce tra

Capaccio e Albanella piangono la 16enne Roberta Pastore

Le comunità di Capaccio e Albanella piangono la giovane sportiva Roberta Pastore,  scomparsa prematuramente a soli 16 anni. Oggi l’