Afghani in fuga: in Campania altre 43 famiglie Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Campania. Sono 112 i cittadini di nazionalità afghana arrivati stasera, intorno alle 19, al Covid residence dell’Ospedale del Mare partiti da Avezzano (in provincia de L’Aquila). Si tratta di 43 nuclei familiari. Tra gli ospiti anche 12 bambini sotto i 2 anni e numerosi adolescenti. Ad accoglierli il capo dell’Unità di Crisi della Regione Campania, Italo Giulivo, il direttore generale dell’Asl Napoli 1 Centro, Ciro Verdoliva, volontari della Protezione Civile regionale, personale dell’Asl e mediatori culturali.

A tutti i cittadini afghani, all’uscita dai tre pullman della marina militare, dopo il cambio della mascherina, è stata garantita immediata assistenza logistica (con il supporto al trasferimento bagagli in camera) e sanitaria  a chi ne avesse necessità (qualche persona ha chiesto di essere sottoposta a misurazione della pressione) e si sta procedendo all’esecuzione di tamponi molecolari.

»

Leggi anche

Maxi incidente stradale: vittima 46enne di Pollica

È di un morto e otto feriti il bilancio complessivo del maxi incidente stradale avvenuto ieri sera sulla Cilentana, allo […]

Rincari energia e materie prime: parola ai panificatori di Abanella

Albanella. Da lunedì prossimo aumenta il costo del pane a Salerno. In media si pagherà 4 euro al chilo. Intanto […]

Nel Salernitano a rischio chiusura centinaia di panifici

Centinaia di panifici rischiano di abbassare le serrande a causa del caro energia e materie prime. Sono ben 500 le […]

Webp.net-gifmaker