Parco Cilento, cinghiali abbattuti: si cerca “Obitorio” Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Vallo della Lucania. Il Parco Nazionale del Cilento, Alburni e Vallo di Diano cerca locali idonei per adibire a Centro di raccolta delle carcasse dei cinghiali abbattuti nell’ambito dell’attività di selecontrollo. L’Ente ha infatti, nelle scorse ore, emanato un avviso pubblico esplorativo per l’acquisizione di manifestazioni d’interesse, da parte dei Comuni del Parco. I cinghiali abbattuti, nel rispetto delle norme regionali, nazionali e comunitarie vigenti in materia, possono essere avviati alla commercializzazione presso un centro di lavorazione della selvaggina selvatica; quindi per rendere logisticamente possibile il ritiro degli animali abbattuti da parte dei selecontrollori è necessario individuare e attrezzare una rete di centri di raccolta. I locali messi a disposizione dai Comuni ed idonei allo scopo saranno adeguati funzionalmente dall’Ente Parco ed attrezzati con idonea cella frigorifero. I locali dovranno avere una dimensione non inferiore a 15 metri quadri e non superiore a 40 metri quadri, un’altezza non inferiore a 2,70 metri; essere ubicati in posizione non centrale rispetto al centro abitato, preferibilmente in zona periferica, al pianterreno di un immobile. Inoltre l’immobile in cui è ubicato dovrà essere già servito da corrente elettrica e acqua corrente, allaccio alla fognatura o vasca settica, e deve essere necessariamente servito da strada carrabile anche da autocarri per il trasporto specifico di massa complessiva fino a 3,5 tonnellate. Ogni locale dovrà essere concesso in comodato d’uso gratuito per 5 anni. I Comuni interessati devono far pervenire la loro domanda di partecipazione alla Pec dell’Ente Parco, parco.cilentodianoealburni@pec.it, entro le 12 del 30 maggio 2020.

»

Leggi anche

Sanza. Colpita da una mucca: trasportata in ospedale in eliambulanza

Sanza. Colpita dal calcio di una mucca. Vittima una cinquantenne.  L’incidente si è consumato nel pomeriggio di ieri in una [&h

Salerno. Scopre di essere sposato nel giorno del suo matrimonio

Salerno. Scopre di essere bigamo nel giorno del suo matrimonio. Un 39enne  si era recato al Comune per il suo […]

Basket in carrozzina: debutto amaro per Pontecagnano

L’Ortopedia Medica Tech Pontecagnano sciupa un’occasione d’oro per battere la più quotata Lupiae Team Salento nell’incontro di

Webp.net-gifmaker