Maltempo Irpinia: solidarietà di Michele Strianese alle comunità colpite Pagina Facebook Voce di Strada Profilo Twitter Voce di Strada

Violento nubifragio su tutto l’Avellinese: gli Amministratori locali contano i danni

Il maltempo di questi ultimi giorni ha interessato diverse province della Campania. In particolare quella avellinese, soprattutto il comune di Monteforte Irpino invaso da acqua, fango e detriti. Ma la situazione è critica anche in altre zone. Si sono riscontrati disagi e allagamenti a Rampa Macello e via due Principati ad Avellino, oltre ad un blackout in alcune zone di Mercogliano.

” Dopo il violento nubifragio – dichiara Michele Strianese, Presidente della Provincia di Salerno e Presidente Upi Campania – che ha colpito tutto l’Avellinese e soprattutto Monteforte Irpino, gli Amministratori locali ora stanno contando i danni. È stato impressionante vedere nei notiziari il fiume di fango calato dalla montagna che ha travolto tutto.  In qualità di presidente dell’Upi Campania esprimo la piena solidarietà alla Provincia di Avellino, al suo presidente Rizieri Buonopane, ai sindaci dei territori colpiti e in particolare a quello di Monteforte Irpino, Costantino Giordana. La mia vicinanza quindi va a tutti i cittadini che stanno vivendo questo enorme disagio. Il presidente Buonopane ha subito istituito un Tavolo permanente per la gestione dell’emergenza e dare supporto ai comuni colpiti. Tra l’altro la Protezione Civile della regione Campania aveva emanato un nuovo avviso di criticità meteo per piogge e temporali previsti fino alla serata di ieri con conseguente rischio idrogeologico”.

Il presidente Upi Campania Strianese conclude:” So che la Regione Campania sta monitorando con grande attenzione la situazione nella gestione dei danni ma bisogna fare una riflessione di livello nazionale, perché siamo di fronte a una evidente fragilità di tutto il territorio italiano che, in maniera diffusa, presenta una grave situazione di dissesto idrogeologico. Le Province, prima della riforma Delrio, riuscivano a seguire da vicino la tutela ambientale dei propri territori. Siamo l’Ente più prossimo alle nostre comunità, è ora che ritornino a noi le risorse economiche e umane per poter prevenire e intervenire prima che si registrino altre emergenze”. 

»

Leggi anche

Nel Salernitano a rischio chiusura centinaia di panifici

Centinaia di panifici rischiano di abbassare le serrande a causa del caro energia e materie prime. Sono ben 500 le […]

Sulle spiagge di Paestum è l’ora del kitesurf

Capaccio Paestum. Kitler alla riscossa sulle spiagge pestane. Il vento delle ultime ore ha consentito agli appassionati di kitesurf, lo

Ottati, al via corso di danza per bambini

Ottati. A.C. Tersicore in collaborazione col Comune di Ottati apre il corso di danza presso la palestra comunale per tutti […]

Webp.net-gifmaker